Processo Eco Eco, il pm Miliano chiede oltre 40 anni di condanne

Processo Eco Eco, il pm Miliano chiede oltre 40 anni di condanne

Ego Eco, deposito ex Asia

Ego Eco, deposito ex Asia

Oltre 40 anni di reclusione. E’ il totale delle condanne richieste questa mattina dal pm Giuseppe Miliano nell’ambito della requisitoria nel processo Ego Eco. I reati sono quelli di frode in pubbliche forniture e truffa ai danni dello Stato. Nel dettaglio, Miliano ha richiesto le seguenti condanne: 5 anni a Romolo Del Balzo e 2600 euro di multa, tre anni e sei mesi a Pino Sardelli e 1500 euro di multa, sei anni a Vittorio Ciummo e 3mila euro di multa, tre anni ad Augusta Ciummo (2mila euro), due anni e sei mesi ad Anna Antonia Romano (1500 euro), tre anni a Gerardo Ruggeri (2500) e a Anacleto Fini (1500 euro), quattro anni a Liberato De Simone (2400 euro), Carmine Violo (1600 euro), Giuseppe Papa (1600) e Michele Camerota (2mila euro). “Uno dei processi più rilevanti in ambito locale per peculiarità dell’indagine e personaggi coinvolti e in cui il dato più rilevante è la totale assenza della comunità civile minturnese. Per quindici anni la gestione del ciclo dei rifiuti è stata disinvolta e critica pur essendo questo un settore nevralgico per la vita comunale e sempre, pur avendo cambiato veste e forma, di fatto ha visto protagonista un solo soggetto”. Queste le parole del pm Miliano nella richiesta di condanna al giudice del Tribunale di Gaeta, Carla Menichetti. La sentenza è prevista per il prossimo 17 luglio. La requisitoria del pm Miliano.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share