• Home »
  • Politica »
  • Liquami in mare, Stefanelli: “Nessuna fogna rotta, maggiori controlli sui privati”
Liquami in mare, Stefanelli: “Nessuna fogna rotta, maggiori controlli sui privati”

Liquami in mare, Stefanelli: “Nessuna fogna rotta, maggiori controlli sui privati”

fogna 1Nessuna fogna rotta. Lo garantisce l’assessore all’ambiente della Provincia di Latina, Gerardo Stefanelli, che interviene in merito all’episodio accaduto ieri tra il Lido del Sole e il Lido Italia a Scauri, dove si è verificato uno sversamento di liquami in mare. E la causa sarebbe da addebitare ad un privato che non è allacciato alla condotta fognaria.

“Le notizie assunte da fonte qualificata – dichiara Stefanelli – sono queste: nessuna fogna rotta. Lungo Via Fusco vi è un’abitazione che ha un pozzo che non tiene, collegato per sbaglio alla linea delle acque bianche. Acqualatina da tempo ha segnalato la cosa al Comune di Minturno, sollecitando l’emissione di un’ordinanza (e la conseguente esecuzione) per l’adozione dei provvedimenti opportuni.

Nello stesso punto venerdì scorso si è rotto il telesoccorso, che segnala eventuali anomalie, ed è stato aggiustato nel giro di venti minuti. C’è da dire che il 26 luglio 2011 Acqualatina, dopo una lunga video-ispezione, segnalò al Comune di Minturno diverse ipotesi di fosse biologiche non più idonee che in particolari condizioni potevano contaminare le linee di acque bianche in diverse parti del territorio.

Nell’ultima riunione tenuta presso il palazzo comunale con Acqualatina, ho consegnato copia di tale verbale all’assesore Roberto Lepone, chiedendo cosa avesse fatto nel frattempo il Comune. Mi è stato riferito che qualcuno si ricordava dell’emissione delle ordinanze, ma che nessuno era in grado di dire se fossero state eseguite o meno. Si trattava di ‘situazioni’ che possono verificarsi lungo il canale che costeggia la darsena, a Lido Oriente, a Via Fusco, e a Recillo.

I punti sono sempre gli stessi. La domanda quindi è: almeno su quello che si conosce sarà possibile intervenire? A Formia negli ultimi due anni hanno ovviato a tutte le segnalazioni effettuate sugli scarichi abusivi. Possibile che a Minturno non ci si riesca?”

Insomma, maggiori controlli da parte del Comune di Minturno sui privati che ancora non sono allacciati alla condotta fognaria.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share