Salvaguardare la stagione teatrale di Minturnae

Salvaguardare la stagione teatrale di Minturnae

Teatro Romano di Minturnae

Teatro Romano di Minturnae

E’ il secondo anno consecutivo, che la stagione teatrale non potrà svolgersi all’interno del magnifico monumento sito nell’area archeologica di Minturnae, il teatro Romano. La coincidenza vuole che sia capitato entrambe le volte con l’amministrazione Graziano. La causa di questo impedimento sembrerebbe l’inagibilità del palcoscenico.

Per la sua ricostruzione servirebbero quattromila euro, così come riporta nel suo articolo Mallozzi, su Minturnet.it:“Salta per il secondo anno consecutivo la stagione teatrale di Minturnae”, il quale riporta anche le dichiarazioni dell’assessore Lepone: “Ringrazio la Sovrintendenza e in particolare la dottoressa Giovanna Rita Bellini per la disponibilità, accettando le nostre richieste. È intenzione della nostra amministrazione ricostruire il palco, per il quale abbiamo previsto anche un capitolo in bilancio. Purtroppo, vi è tutta un’altra serie di costi accessori per la sistemazione dell’area che non avevamo previsto, per un totale di 15mila euro. Una somma proibitiva in questo momento per la critica situazione economica in cui versa il Comune di Minturno”.

La cifra di quindicimila euro non mi sembra eccessiva, e non capisco come l’amministrazione non riesca a coprire tale cifra, visto anche lo sbandierato avanzo di bilancio. Detto ciò, quella che era un fiore all’occhiello delle estati minturnesi, cominciata più di cinquanta anni fa, rischia, che rimandata di anno in anno, di non essere più svolta.

La stagione teatrale di Minturno ha sempre racchiuso eventi di elevato spessore culturale e artistico, e deve tornare a far parte delle manifestazioni minturnesi. Sarebbe opportuno trovare i fondi per il ripristino del palco, anche a cura delle associazioni culturali del territorio e con l’impegno di maggioranza e opposizione.

Osservatore Minturno

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share