La Polizia Municipale di Minturno acquista due nuove auto di servizio

La Polizia Municipale di Minturno acquista due nuove auto di servizio

Polizia Municipale

Polizia Municipale

C’è crisi e dunque non si riesce a fare questo e non si riesce a fare quell’altro, ma si possono acquistare delle auto nuove. La sicurezza prima di tutto! Se un’auto non va più bene, è giusto cambiarla. Ha dunque fatto bene il nostro Comune a provvedere all’acquisto di due auto nuove, lasciando in permuta quelle vecchie, per il servizio di vigilanza urbana.

Nella determina n. 25 del 29 gennaio 2013, viene evidenziato lo stato delle auto e la spesa da sostenere: “Considerato che due autoveicoli attualmente in dotazione al Comando di Polizia Municipale hanno oltre 150.000 km di servizio su strada, e che ultimamente necessitano di continui riparazioni; Accertata la necessità di provvedere all’acquisto di n. 2 autoveicoli per il Comando di Polizia Municipale in sostituzione delle due in dotazione; Che sono state effettuate numerose ricerche di mercato anche considerando l’opportunità della permuta delle auto da sostituire; Che per l’acquisto è stato richiesto preventivo alla Ditta Quadrifoglio s.r.l. Concessionario Fiat con sede in Formia Via Unità d’Italia P. IVA 01340070596, che si è detto subito disponibile alla fornitura, effettuando la permuta delle due autovetture, per una spesa complessiva di euro 19270.00 Iva inclusa compreso la messa su strada (allestimento completo per il comando di P.M.), trasporto ed immatricolazione con rilascio di targa, libretto di circolazione e certificato di proprietà”.

In allegato viene inserita l’offerta per la fornitura delle auto, dove vi è anche il valore della permuta delle auto già in dotazione al Comune, che sono la Fiat Punto targata EB201AR immatricolazione 11 febbraio 2010, e la Fiat Bravo targata EB199AR immatricolazione 11 febbraio 2010.

Nello stesso giorno, il 29 gennaio 2013, viene emanata un’altra determina, subito successiva alla precedente, con il n. 26, nella quale vi è riportato: “Accertata la necessità di provvedere alla sostituzione dei pneumatici con l’equilibratura e convergenza alla Fiat Punto Evo tg. EB201AR Fiat Punto tg CT346ED, Fiat Punto tg CT344ED e Fiat Bravo tg EB199AR in possesso di questo Comando; Che a seguito di ricerca di mercato la Ditta Varone Pneumatici s.r.l. risulta essere al più conveniente per qualità/prezzo; Che per tale lavoro è stato richiesto preventivo alla Ditta Varone Pneumatici s.r.l. con sede in Scauri Via Appia n 353 P.Iva 02627510593, che si è detto subito disponibile all’intervento per una spesa complessiva di euro 1359.40 Iva inclusa”.

Con determina n. 40 del 11 febbraio 2013 viene liquidata la somma di euro 1359.40 per il lavoro svolto. Con la determina n 105 del 10 giugno 2013 viene determinata la liquidazione per l’acquisto delle auto con fatture datate 16 aprile 2013.

Possiamo sostenere che questo Comune ci tiene alla sicurezza, tanto da emettere un impegno di spesa per sostituire due auto, poiché immatricolate nel lontano 2010 e con oltre 150.000 km, e nello stesso giorno, impegnare una spesa per la sostituzione dei pneumatici, con relativa equilibratura e convergenza, anche per le auto che a poco dovrà dare in permuta.

Ma le auto a cui sono stati sostituiti i pneumatici targate CT346ED e CT344ED, sono più efficienti di quelle da sostituire? Eppure visto il numero di targa non sono più vecchie? Ma quante volte sono andate dal meccanico, per essere aggiustate, visto che “necessitano di continui riparazioni”, e dove sono le determine di spesa per queste riparazioni? Ma è normale pensare di dare in permuta delle auto e allo stesso tempo portarle a cambiare le gomme?

Sarà che come sempre risulti troppo pignolo?
Osservatore Minturno

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share