Una delegazione del sud pontino al convegno della Fondazione Angelo Vassallo a Roma

Una delegazione del sud pontino al convegno della Fondazione Angelo Vassallo a Roma

Erminio Di Nora e Dario Vassallo

Erminio Di Nora e Dario Vassallo

Sarà presente una folta delegazione del sud pontino al convegno “La bella politica e la coesione sociale per lo sviluppo del territorio“, che si terrà venerdì 28 giugno 2013 a Roma, presso lo storico Palazzo Valentini, dalle 14 alle 19. L’importante evento è stato organizzato dalla Fondazione Vassallo, creata per tenere viva la memoria di Angelo Vassallo. Recentemente Dario Vassallo, fratello del noto sindaco di Pollica, ha fatto tappa a Scauri, invitato da Erminio Di Nora. “In un momento particolare per il nostro paese – dichiara Dario Vassallo – abbiamo pensato di realizzare un convegno che tratti le problematiche politiche- amministrative e sociali dei nostri territori  al fine di rinsaldare i legami e le conoscenze tra gli amministratori, le associazioni e la societa’ civile.  E’ un’occasione per parlare  delle positivita’ che esistono nel nostro paese e che molte volte sono sconosciute, continuando a mantenere viva la speranza che si possa realizzare una politica nuova e diversa, una politica fatta di concretezza e di vicinanza ai problemi della gente.

All’evento di venerdì prossimo interverranno le amministrazioni di Minturno e Santi Cosma e Damiano, l’Associazione Club Nautico Garigliano e lo stesso Erminio Di Nora. Sarà presente anche Minturnet che documenterà l’evento.

“Sono onorato – ha dichiarato il vicesindaco di Santi Cosma e Damiano, Vincenzo Petruccelli – di essere stato invitato a partecipare a questo convegno anche come relatore, e di questo ringrazio Dario Vassallo, Presidente della Fondazione omonima e fratello del Sindaco Pescatore e l’amico Erminio Di Nora, da sempre in primo piano nella battaglie sulla legalità e nella promozione di questi temi. La figura di Vassallo è un esempio per tutti gli amministratori onesti; tuttavia in Italia abbiamo la pessima abitudine di ammirare le persone oneste solo quando superano la soglia del martirio, ossia quando sacrificano il bene supremo, cioè la vita, accomunando invece tutti gli altri nei luoghi comuni cui oggi siamo abituati a classificare che si dedica alla politica. Speriamo che esempi di buona amministrazione, come quella realizzata da Vassallo, soprattutto in questi momenti di grave crisi e tensione sociale che stiamo vivendo riescano ad avere la meglio e a realizzare dei progressi per l’intera collettività”.

Angelo Vassallo

Angelo Vassallo

ANGELO VASSALLO – Sindaco del comune di Pollica, Angelo Vassallo è stato ucciso in un attentato la cui sospetta matrice camorristica è tuttora oggetto di indagini da parte della magistratura. Primo cittadino per tre mandati, nel 2010 si era presentato per un quarto mandato: unico candidato, rieletto il 30 marzo con il 100% dei voti. Esponente del PD, in passato aveva ricoperto anche l’incarico di consigliere provinciale a Salerno tra le file della Margherita; oltre alla carica di sindaco, ricopriva anche quella di presidente della Comunità del parco, organo consultivo e propositivo dell’ente Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Soprannominato il “sindaco pescatore”, politicamente Vassallo si distingueva per un marcato ambientalismo. Egli ha mostrato critiche nei confronti dei vertici locali del PD, ed ha avuto parole di elogio per la Lega Nord, per la capacità di essere vicino alla gente individuandone le esigenze. Vassallo, il cui comune è stato l’epicentro degli studi sui regimi alimentari mediterranei, si è fatto promotore nel 2009 della proposta di inclusione della dieta mediterranea tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità. La proposta è stata accolta dall’UNESCO il 16 novembre 2010, a Nairobi. La delegazione del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, presente in Kenya per la proclamazione, ha dedicato il riconoscimento alla figura del suo promotore La sera del 5 settembre 2010, intorno alle 22:15, mentre rincasava alla guida della sua automobile, Vassallo è stato ucciso da uno o più attentatori allo stato ignoti; contro di lui sono stati esplosi nove proiettili calibro 9, sette dei quali a segno. Benché allo stato la matrice dell’attentato sia ignota, il pubblico ministero Luigi Rocco, incaricato delle indagini, ha avanzato l’ipotesi che esso sia stato commissionato dalla camorra al fine di punire un rappresentante delle istituzioni che si era opposto a pratiche illegali un collegamento potrebbe risiedere nelle azioni svolte da Vassallo a tutela dell’ambiente, era visto dalla camorra come un ostacolo al controllo del porto che le garantirebbe libertà nei commerci illegali di droga.

L’elenco completo dei partecipanti al convegno:

IRENE PRIOLO SINDACO DI CALDERARA DI RENO BOLOGNA

DONATO PICA CONSIGLIERE REGIONE CAMPANIA

UMBERTO FLAUTO FONDAZIONE ANGELO VASSALLO SALERNO

ANTIMO GRILLI SINDACO DI MONTOPOLI IN SABINA RIETI

PIER GIORGIO OLIVETI PRESIDENTE CITTA’ SLOW INTERNATIONAL

ON PUBLIO FIORI

LUCA PAGLIARI GIORNALISTA – FONDAZIONE ANGELO VASSALLO SENIGALLIA

SABATINO LEONETTI GIA’ VICE PRESIDENTE PROVINCIA DI ROMA

LORIS ROPA SINDACO DI ANZOLA DELL’EMILIA BOLOGNA

GIUSY SANTOMANCO CASO FONDAZIONE VASSALLO BRINDISI

ANTONIO RADANO SINDACO DI STELLA CILENTO (SA)

DANIELA OCCHIALI SINDACO DI SANT’AGATA BOLOGNESE

GIUSEPPE AIETA SINDACO DI CETRARO COSENZA

LEANDRO LIMOCCIA FACOLTA’ DI STUDI POLITICI PER L’ALTA FORMAZIONE EUROPEA ” JEAN MONNET”

MARIA GEMMA AZUNI CONSIGLIERE ROMA CAPITALE

CAROLINA GIRASOLE GIA’ SINDACO DI ISOLA CAPO RIZZUTO

DARIO BARBIROTTI CONSIGLIERE REGIONE CAMPANIA

MIMMO GUARNACCIA FONDAZIONE VASSALLO AFRAGOLA NAPOLI

LUIGI TADDEI CONSIGLIERE PROVINCIA RIETI

GUGLIELMO ARIE’ PRODUTTORE CINEMATOGRAFICO

SENATORE CLAUDIO BROGLIA

PANTALEO DE MARCO FONDAZIONE VASSALLO ROMA

SALVATORE LORUSSO ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA’ BOLOGNA SEDE DI RAVENNA

PAOLO BORSARI SINDACO DI NONANTOLA MODENA

ENRICO CASTRUCCI PRESIDENTE MARATONA DI ROMA

ANNA PERONE CONSIGLIERE REGIONE CAMPANIA

MASSIMO VASSALLO FONDAZIONE VASSALLO ROMA

ANTONIETTA VASTOLA VICE SINDACO DI FORMIGINE MODENA

SILVIA MANFREDINI ASSESSORE ANZOLA DELL’EMILIA BOLOGNA

ARMANDO MAZZEI SINDACO DI ROSCIGNO SALERNO

GIANNI PITTELLA VICE PRESIDENTE PARLAMENTO EUROPEO

GERARDO SPIRA FONDAZIONE VASSALLO AGROPOLI

OTTORINO GOTTARDO SINDACO DI RUBANO PADOVA

PAOLO MASINI CONSIGLIERE ROMA CAPITALE

GIUSEPPE CRISPO CASALNUOVO NAPOLI

SENATORE STEFANO VACCARI

ROBERTO ZAGO ROVIGO

RITA BARALDI SINDACO REGGENTE DI CREVALCORE BOLOGNA

MASSIMILIANO LATTANZI AMMINISTRATORE DELEGATO ENERGHEIA ITALIA SPA

LORENZO CAIOLO GIA’ SINDACO DI SAN VITO DEI NORMANNI , FONDAZIONE ANGELO VASSALLO

PAPALUCA GIUSEPPE ECOPACIFISTA

SEN. GUIDO POLLICE PRESIDENTE DI VERDE AMBIENTE E SOCIETA’

ERMINIO DI NORA ASSOCIAZIONE NON SOLO PER CASO ONLUS. COOP SOCIALE LA FONTE ONLUS

GIUSEPPE LEONE ACD FANESE FANO PESARO-URBINO

ANNA LAURA ORRICO ASSOCIAZIONE IO RESTO IN CALABRIA PIZZO CALABRO

LUCIANO SCHIAVO FONDAZIONE ANGELO VASSALLO BOLOGNA

AMMINISTRAZIONE COMUNALE SANTI COSMA E DAMIANO LATINA

AMMINISTRAZIONE COMUNE DI MINTURNO LATINA

FRANCO VITALE SINDACO DI ROSOLINA ROVIGO

ASSOCIAZIONE CLUB NAUTICO GARIGLIANO

GENTILINI FEDERICO PRES. ASSOCIAZIONE EDUCALS

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share