Il recinto

Il recinto

Paul Klee, Assjel im Gehge (Onisco dentro il recinto - Cloporte dans l’enclos), 1940, pastello su cotone su cartone, 31,5x41,5 cm, Zentrum Paul Klee, Berna

Paul Klee, Assjel im Gehge (Onisco dentro il recinto – Cloporte dans l’enclos), 1940, pastello su cotone su cartone, 31,5×41,5 cm, Zentrum Paul Klee, Berna

Viviamo tutti in un grande recinto. Innumerevoli steccati vengono edificati giorno dopo giorno per proteggerci dalla realtà. Un mondo che non piace più a nessuno, nel quale non si riesce a distinguere la verità dalla fantasia. E mentre i recinti aumentano, sempre più alti e lunghi, ci siamo resi schiavi dell’universo virtuale, messi all’ingrasso da formule magiche e giochi di società, capaci solo di consumare il tempo e lo spazio che ci divide. E’ come se dentro quello spazio “protetto” da mille lucchetti, ci fosse tutto il nostro mondo. Eppure, fuori, attorno a noi, la Natura soffre per la nostra indifferenza; la società civile piange per un passato diverso, fatto di rapporti umani e di cose semplici, e pretende un riscatto morale che solo uniti possiamo raggiungere.
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share