Progetto Horus, la sonda spaziale sarà lanciata dalle coste di Minturno

Progetto Horus, la sonda spaziale sarà lanciata dalle coste di Minturno

Minturno ospita un’impresa firmata Calabria, progettata da un team di ragazzi della Magna Grecia Aerospace. Il volo della sonda Horus è programmato per il prossimo 14 Luglio quando volerà per circa 2 ore a una quota superiore di 40000 m s.l.m. diventando così la prima sonda italiana ad aver raggiunto quell’altezza tramite un pallone sonda e la prima sonda calabrese a tentare una simile impresa. Gli apparati di alto valore scientifico presenti a bordo registreranno dati in quantità che verranno poi analizzati dopo l’atterraggio che avverrà tramite un paracadute progettato per rallentare la discesa dalle alte altitudini e un sistema di rientro studiato ad-hoc per garantire il recupero sicuro del carico utile. A completare l’equipaggiamento c’è una videocamera in alta definizione, la GoPro Hero 3, che ci permetterà di vedere delle immagini mozzafiato della Terra vista dallo spazio così come la vedono gli astronauti durante le missioni. La sonda è progettata per essere leggera e allo stesso tempo resistere alle condizioni più estreme, il corpo è realizzato in polistirolo impregnato nella resina fenolica e il box è avvolto da uno strato di pellicola termo protettiva in grado di respingere il freddo estremo e mantenere la temperatura interna sopra lo 0, visto che la sonda nella Stratosfera attraverserà temperature che possono scendere fino ai -60 C°. Le batterie che alimentano i sistemi sono tutti agli Ioni di Litio, unico tipo in grado di resistere al freddo estremo senza scaricarsi. Ora non rimane altro che aspettare che il countdown arrivi a zero!

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share