LSU a rischio, un consiglio comunale per discutere della loro situazione

LSU a rischio, un consiglio comunale per discutere della loro situazione

Il Comune di Minturno

Il Comune di Minturno

La situazione degli LSU del Comune di Minturno sarà al centro del consiglio comunale fissato per lunedì 22 Luglio. E’ quanto deciso alla riunione dei capigruppo di ieri pomeriggio, in seguito alla richiesta di Gerardo Stefanelli. I 37 lavoratori socialmente utili, come abbiamo già scritto qualche giorno fa, rischiano di perdere il lavoro per la fine di luglio a causa della mancata erogazione dei fondi regionali. In questi ultimi due anni il Comune si è preso carico del pagamento degli stipendi spendendo 950mila euro.

Soldi che ora l’ente non può più permettersi di spendere e per i quali si chiede la restituzione alla Regione Lazio. Quest’ultima, però, ha richiesto l’intervento della Corte dei Conti per accertare il corretto uso dei fondi destinati agli emolumenti degli LSU.

Un problema non solo di Minturno ma anche di altri Comuni laziali. Ma c’è di più, perché il Comune avendo avanzato quella cifra per pagare gli stipendi si trova a doverla coprire in quanto si tratta di anticipazioni di cassa per le quali si attendevano i rimborsi dalla Regione. Rimborsi che non sono mai arrivati ma che sono stati previsti in bilancio. L’ente, quindi, si trova in una posizione difficile dovendo provvedere a trovare 250mila euro per i primi sei mesi, pena lo sforamento del patto di stabilità. Tra l’altro, nel caso in cui gli LSU tornino a casa il Comune si troverà in un serio problema di organizzazione dell’attività amministrativa, mancano ben 37 persone. Di questo si discuterà, dunque, al consiglio comunale previsto per lunedì 22 luglio.

Gerardo Stefanelli

Gerardo Stefanelli

Intanto, da Gerardo Stefanelli, capogruppo di Minturno Cambia, giunge una nota nella quale esprime soddisfazione per la decisione di discutere nell’assise civica su questo delicato tema. “Si tratta – dichiara l’esponente dell’opposizione consiliare – di una vera emergenza sociale che riguarda interi nuclei familiari di Minturno e altri paesi di provincia di Latina. Mi sorprende che fino ad ora non ci sia stata una mobilitazione forte come accaduto in altre città vicine per le vertenze di aziende locali. Il sindaco Graziano ha già avuto degli incontri in Regione. Ritengo che il consiglio comunale si deve esprimere all’unanimità in questo momento di incertezza per gli LSU, far sentire la vicinanza della politica e dare forza al primo cittadino per condurre questa battaglia per i diritti dei lavoratori. Bisognerà verificare – conclude Gerardo Stefanelli – quali siano le responsabilità del Comune e quali della Regione e nel caso valutare un’azione giudiziaria contro la stessa Regione Lazio”.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share