Il demanio, da Ostia effetto domino se non si garantisce la legalità

Il demanio, da Ostia effetto domino se non si garantisce la legalità

Scauri vista da Monte d'Oro

Scauri vista da Monte d’Oro

Il terremoto dell’inchiesta giudiziaria sulle infiltrazioni della criminalità organizzata a Ostia, che ha già causato la rimozione di due dirigenti del Municipio, provoca dubbi e perplessità sulla gestione delle aree demaniali. Ad assegnare le concessioni degli stabilimenti delle spiagge sarà direttamente il Campidoglio. A chiedere che il Comune si faccia carico di seguire queste procedure attorno alle quali aleggia un cospicuo giro d’affari, pressioni e sospetti, è stato proprio il Municipio X. Ignazio Marino, Sindaco di Roma, ha raccolto le preoccupazioni degli impiegati: perché se c’è la criminalità che fa pressioni, in una realtà come Ostia «il funzionario poi esce dall’ufficio e incontra per strada chi lo ha minacciato». Non possiamo continuare a far finta che tutto vada bene, chiedere canoni molto elevati ai concessionari, e poi, in attesa che qualcuno “salti” perché impossibilitato a pagare, lasciare che il territorio del comprensorio, diventi preda esclusiva della criminalità organizzata, che sicuramente non avrà problemi di liquidità. A volte l’erba del vicino è più verde perché noi non siamo in grado di prenderci cura nel NOSTRO giardino. Una concessione ad Ostia produce la stessa redditività che a Sperlonga, Gaeta, Formia o Minturno? E a Minturno, oggi, la redditività di Pantano Arenile è la stessa di Scauri? E domani?
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share