Il “buon” Amministratore

Il “buon” Amministratore

Il Comune di Minturno

Il Comune di Minturno

Credo sia compito di ogni buon Amministratore non guardare tutti dall’alto verso il basso, soprattutto perché l’umiltà è alla base di un solido rapporto di interscambio socio-culturale. Imparare, non si finisce mai di imparare, eppure troppe volte la presunzione di “pochi” finisce per pregiudicare l’equilibrio e lo sviluppo di un Paese. Fingiamo di vestire una casacca, ma siamo pronti a cambiarla strada facendo, scegliendo una nuova squadra e indossando una maschera per l’occasione. Essere ostaggio di qualche consigliere non significa fare gli interessi della Comunità, ma solo garantire per se stesso e per altri “amici”, un privilegio, un posto, una poltrona … il potere ad ogni costo. In tante case si vive con il timore di non riuscire a… sopravvivere. I bambini non sanno, sono bambini, proprio come lo eravamo noi tanti anni fa. Anche il buon amministratore ha dei figli, e forse anche dei nipoti, ed è per questo che non resta a guardare che il futuro scompaia sotto il peso dell’indifferenza.
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share