Altra rissa a Scauri, otto persone arrestate dai Carabinieri

Altra rissa a Scauri, otto persone arrestate dai Carabinieri

L'arresto operato dai Carabinieri

L’arresto operato dai Carabinieri

Altra rissa sul lungomare, avvenuta dopo quella degli ambulanti nel piazzale antistante l’ex Sieci. Sono in tutto otto le persone tratte in arresto dai carabinieri di Castelforte, supportati dai colleghi del nucleo operativo e radiomobile di Formia, che sono intervenuti per una mega zuffa avvenuta davanti al locale “Saporito”, sito sulla via Appia di Scauri nel cuore della notte. La violenta collutazione ha visto contrapposti due gruppi di quattro persone, tutte locali e con un’età compresa tra i 20 e i 50 anni. Alla base della lite ci sarebbero vecchi dissapori tra i due gruppi di persone, culminati ieri in uno scambio di pugni e calci che hanno richiesto oltre l’intervento dei carabinieri, per porvi fine, anche quello del 118 con diverse ambulanze. Trasportati presso i nosocomi di Formia e Minturno, i protagonisti della rissa sono stati giudicati tutti affetti da ferite lacero-contuse e necessitanti tra i tre e i sette giorni di cure mediche. Uno dei due gruppi finito in manette gestisce proprio l’esercizio pubblico sulla via Appia e la musica ad alto volume nonché l’intralcio di tavolini sul marciapiede pare sia stato il motivo scatenante la rissa. Trasportati presso la Stazione di Castelforte gli autori dell’insano gesto sono stati dichiarati in arresto. Comparsi davanti al giudice Onorato del Tribunale di Gaeta, gli otto arrestati sono tornati in libertà, mentre sono stati chiesti i termini a difesa. Il processo è stato rinviato al prossimo 30 settembre.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share