Rifiuti, pagati gli stipendi agli operai. Rientrato lo stato di agitazione

Rifiuti, pagati gli stipendi agli operai. Rientrato lo stato di agitazione

Gli operai dell’Asa, ex Ego Eco, hanno finalmente ricevuto lo stipendio di giugno. E’ stato infatti firmato questa mattina il mandato di pagamento, grazie all’intervento del Prefetto di Latina, Antonio D’Acunto, sollecitato dal sindacato A.S.La.Cobas affinché si interessasse alla situazione dei lavorati del cantiere di Minturno. Il problema era sorto perché il Comune di Minturno non aveva ancora provveduto a pagare la Ego Eco. Un temporeggiamento che è andato a discapito dei 37 operai, in quanto la ditta di Cassino non ha pagato i mensili e la quattordicesima. In caso di ulteriore proroga i lavoratori avrebbero protestato con uno sciopero ad oltranza, con conseguenze gravi sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani. Rientrato, dunque, lo stato di agitazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share