Possiamo e dobbiamo differenziare

Possiamo e dobbiamo differenziare

sequestro-finanza-01La raccolta differenziata a Minturno continua, verranno rimossi i contenitori della Ego Eco ora sotto sequestro, e sostituiti con quelli già a disposizione dell’amministrazione comunale. Ovviamente non si tratterà di contenitori di lusso, per ora però sono gli unici a disposizione per non interrompere la raccolta differenziata.

Teniamo presente che quando notiamo i mezzi compattatori raccogliere in modo indifferenziato anche ciò che è stato diligentemente differenziato, non è sempre e solo colpa degli operatori, spesso si tratta di modalità di conferimento non effettuata correttamente proprio da noi cittadini. Un operatore che, ad esempio, si trova sacchetti colmi di spazzatura non separata all’interno di un contenitore dedicato alla plastica, non può rovesciare tutto in mezzo alla strada e separarlo di sua iniziativa ma, lasciando il contenitore dove si trova, prosegue e lascia quel contenitore a chi raccoglierà l’indifferenziata.

Ognuno di noi faccia le cose per bene, sempre, comunque, e non dia retta a chiacchiere per giustificare la propria mancanza di volontà nel differenziare.

Dove abito, un tempo, i contenitori dell’indifferenziata erano quotidianamente stracolmi, da quando invece si differenzia, i due contenitori raramente sono colmi fino all’orlo questo significa che i volumi di prima non si raggiungono più a vantaggiosi di chi desidera che il servizio differenziato migliori fino a raggiungere l’ottimo potendo, allora, richiedere che venga effettuata la raccolta con la modalità “porta-a-porta” cosa alla quale, fino a che non saremo tutti ben educati, non potremo ambire.

Nei confronti delle problematiche riguardanti la raccolta dei rifiuti, la nostra ineducazione è il miglior alibi per chi non la organizza bene, amministratori o aziende incaricate.

Stamane alle 6,30 il nostro amministratore incaricato era in mezzo alla strada a coordinarsi con gli operatori, secondo me è molto ben intenzionato, facciamo tutti la nostra parte e tutto migliorerà, ne sono convinto, il saper gestire la spazzatura non fa parte del patrimonio genetico di poche comunità quindi anche a Minturno dobbiamo raggiungere gli standard dei comuni virtuosi e questo, al più presto.
Massimo Penitenti

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share