• Home »
  • Cronaca »
  • Giochi erotici con due 25enni romene, muore pensionato di 72 anni in un albergo di Scauri
Giochi erotici con due 25enni romene, muore pensionato di 72 anni in un albergo di Scauri

Giochi erotici con due 25enni romene, muore pensionato di 72 anni in un albergo di Scauri

Carabinieri

Carabinieri

Era in vacanza con due straniere a Scauri, località che aveva scelto per trascorrere qualche giorno di relax. Ma proprio in un albergo del lungomare l’uomo ha cessato di vivere, nonostante il tempestivo intervento del 118. La vittima è un 72enne di Lendinara, un centro in provincia di Rovigo, che si trovava nella località balneare pontina insieme a due 25enne di nazionalità romena. Una vacanza all’insegna del divertimento e della spensieratezza, ma nel tardo pomeriggio è accaduta la tragedia.

L’uomo, che è titolare di un’azienda nel Veneto, ha cessato di vivere in una stanza dell’albergo che lo ospitava e a dare l’allarme sono state proprio le due donne romene. A nulla sono valsi i soccorsi dei sanitari del 118 intervenuti sul posto, che hanno cercato per circa mezz’ora di rianimare l’uomo. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Scauri, i quali hanno avviato le indagini del caso. Le due giovani donne hanno riferito che l’imprenditore rodigino ha accusato un malore in spiaggia, ma sarebbe riuscito lo stesso a raggiungere l’albergo, dove però è spirato poco dopo. La versione, però, ha lasciato qualche dubbio negli inquirenti, i quali hanno cercato di fare luce sulle fasi che hanno preceduto il decesso. Tra le ipotesi c’è quella di una morte provocata da qualche gioco erotico che potrebbe aver causato forti emozioni, alle quali il cuore del pensionato veneto non avrebbe retto.

Un’ipotesi che sino a ieri era non ha trovato conferme, ma che gli investigatori stanno valutando, così come quella di una morte naturale. Le condizioni fisiche generali dell’uomo, prima dell’incidente, apparivano normali; i sanitari intervenuti hanno diagnosticato che si è trattato di una morte per arresto cardiocircolatorio, ma resta il dubbio sulle cause.

Il decesso sarebbe avvenuto intorno alle 19 e i carabinieri della stazione di Scauri dopo aver raccolto tutti gli elementi possibili, hanno informato l’autorità giudiziaria, che non ha ritenuto opportuno disporre la perizia necroscopica. Infatti la salma è stata trasferita nell’obitorio e messa a disposizione dei familiari, informati già nella serata di ieri. Oggi il corpo dovrebbe essere trasferito nella città di origine della vittima.

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share