Il serbatoio dell’acqua di Santa Maria Infante sempre più nel degrado

Il serbatoio dell’acqua di Santa Maria Infante sempre più nel degrado

serbatoio-santa-mariaL’erba diventa sempre più alta, la sporcizia si accumula. Il tutto nell’indifferenza di residenti e istituzioni. Stiamo parlando del serbatoio dell’acqua di Santa Maria Infante. Quasi un mese fa il degrado in cui versa l’area era stato denunciato su Minturnet da Erminio Di Nora, che lanciava un appello affinché chi di dovere provvedesse alla ripulitura. Un appello al quale sono seguiti dei sopralluoghi da parte dei tecnici di Acqualatina ma poi più nulla. Tanto che l’erba è continuata a crescere diventando quasi una foresta. Nel frattempo, ratti e serpenti hanno eletto il posto come dimora per i propri escrementi e non è difficile vedere il loro viavai. Alcuni sono anche morti e si possono vedere le carcasse in putrefazione all’interno dell’area. Eppure il serbatoio di Santa Maria Infante rappresenta un importante punto di smistamento dell’acqua potabile, che soprattutto durante la stagione estiva dovrebbe essere preservato e tenuto pulito e funzionante, dato il prezioso liquido che custodisce al suo interno. Indifferenza? Semplice strafottenza? O anche per la sanità e l’acqua da bere si applica la politica dello scaricabarile? Lanciamo un accorato appello affinché si provveda quanto prima a sistemare la zona.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share