• Home »
  • Magazine »
  • Sulla buona amministrazione: Erminio Di Nora scrive al sindaco Paolo Graziano
Sulla buona amministrazione: Erminio Di Nora scrive al sindaco Paolo Graziano

Sulla buona amministrazione: Erminio Di Nora scrive al sindaco Paolo Graziano

Erminio Di Nora

Erminio Di Nora

Egregio Signor Sindaco,

non sto a dire chi fa cosa e perché. Credo fermamente che lo Stato, come abbiamo avuto modo di apprendere attraverso l’incontro con Dario Vassallo, fratello di Angelo, il Sindaco pescatore ucciso dalla criminalità con nove colpi di pistola, DEVE essere presente attraverso i rappresentanti eletti dal Popolo. Oggi è tempo di chiedere la Fiducia del Popolo. Per chiedere la Fiducia si rende necessario un cambio di rotta, nominando una nuova Giunta.

E’ importante scegliere persone che si impegnano a prescindere dal ruolo politico, dall’appartenenza, perché è fondamentale che il Cittadino creda nelle Istituzioni per sentirsi al centro della Comunità in cui vive.

Un esempio?

Abbiamo nostri concittadini che si distinguono per il loro impegno quotidiano nei settori più diversi : Giustizia, Ambiente, Solidarietà, Mare, Sanità, Cultura, e tanti altri.

Credo che ciascuna di queste professionalità possa coordinare un gruppo di lavoro che avrà poi il compito di trasferire nelle varie Commissioni le indicazioni date, rese pubbliche periodicamente, per dimostrare anche alla cittadinanza la democraticità della gestione della cosa pubblica.

Altrettanto importante è avere Assessori a Tempo Pieno, dove con Tempo Pieno intendo “dedizione integrale della propria Vita al benessere della Comunità”.

Immaginiamo una persona che faccia l’amministratore di diverse società, oltretutto operanti in settori differenti gli uni dagli altri. Non riuscirà certamente a fare bene il proprio lavoro.

E’ giunto il momento di cambiare rotta affinchè non si perda di vista la luce del faro che ci permette di non sbagliare direzione per raggiungere la meta.

Alla fine però… la scelta della direzione e della meta è soggettiva, ma criticare e vomitare sulle sorti del proprio Paese senza fare nulla, non farà altro che squalificare tutto e tutti, anche le cose buone e belle, rese invisibili dall’ipocrisia e dall’indifferenza di coloro che desiderano che le cose restino tal quali.

Cordialità,
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share