Sul turismo di Scauri, il pensiero di un nostro lettore

Sul turismo di Scauri, il pensiero di un nostro lettore

Scauri vista da Monte d'Oro

Scauri vista da Monte d’Oro

Riceviamo e pubblichiamo:

Salve a tutti, sono Giulio D’Antuono, commerciante, proprietario di un piccolo parco giochi sito a marina di minturno, sul lungomare, nativo di Minturno, e lettore di questo blog da tempo. Ho letto l’articolo del comitato “Con Noi Donne”. E’ un’ articolo propositivo, con belle idee, argomenti interessanti. Io sono nato nell’ottanta, ma saranno una decina d’anni che sento parlare di molte proposte citate nel vostro articolo, non succederà mai. Prima di tutto, c’è da dire che se devo pensare al mio futuro ora, preferisco pensare al futuro dei miei figli, mi riferisco al nucleare, i danni che potranno avere dalla centrale, io per i miei figli un domani andrei a rubare per farli mangiare, ma per la salute non ci sono prezzi o reati che possano rimediare. Lasciamo stare la nettezza urbana perchè la prima immondizia sono coloro che hanno generato tutto quello che si sta leggendo sui giornali, sento la puzza solo a parlarne. Che il turismo di Minturno, di Scauri, sia arrivato a questo lo vedono tutti, ma chi può fare qualcosa?

Tutti noi, la collettività può invertire quest’andamento decadente, sia per me commerciante, sia per un un cittadino qualunque, di certo non l’amministrazione attuale, ma neanche un’ altra magari avrebbe potuto, loro avrebbero potuto fare ordinanze sui controlli degli affitti, noi magari offrire dei servizi congrui al prezzo, c’è qualcuno che fa pagare un bicchiere d’acqua 0,20 centesimi di euro quando ti ha dato 500 € per un ombrellone, di certo quel turista non tornerà più in quel lido, cosa detta a me, ma sono sciocchezze dirà qualcuno, e invece no.

Per “godere” del nostro mare, e della nostra spiaggia, e dello stupendo lungomare esistente compreso di nuova illuminazione poi ci vogliono all’incirca 2.500 € per un mese, tra lungomare e strade adiacenti o interne, togliamoci l’ombrellone magari si va in spiaggia libera, togliamoci l’abbonamento magari ha il posto macchina, la spesa bisogna farla però, mettiamo un 200€ a settimana, niente, sono 800€ un mese, e comunque la sera si esce, se hai dei figli stai in vacanza che fai li chiudi in casa, calcolo giusto due adulti e due bimbi, 20€ a sera senza calcolare cene extra o gelati o qualsiasi altra cosa in spiaggia, fanno 600€ in un mese, una vacanza a Scauri ha un costo di 3900€ per un mese.

Allora io mi chiedo: chi oggi può permettersi di affrontare una spesa del genere per una vacanza, a Scauri? Io la risposta la so, ma non credo che lo sappia solo io, non tutti lo sanno, o magari fanno finta di non sapere, fatto sta che le mie parole come tante altre secondo me sono inutili, il singolo non può cambiare un paese, la mentalità in questo paese è vecchia, bisogna che qualcuno la istruisca, altrimenti ci faremo vecchi a scriverci su.
Giulio D’Antuono

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share