• Home »
  • Politica »
  • Caso Galasso, arriva il comunicato del sindaco. Nessun accenno sulle motivazioni della revoca dell’incarico
Caso Galasso, arriva il comunicato del sindaco. Nessun accenno sulle motivazioni della revoca dell’incarico

Caso Galasso, arriva il comunicato del sindaco. Nessun accenno sulle motivazioni della revoca dell’incarico

Aristide Galasso

Aristide Galasso

Nessun accenno alle motivazioni che hanno portato alla revoca dell’incarico di vicesindaco e di assessore alla sanità ad Aristide Galasso, di cui abbiamo dato ampie anticipazioni in questi giorni. Un comunicato molto asettico, inviato alla stampa alle 11.41 di questa mattina, nel quale oltre al dettaglio dell’avvicendamento con il consigliere Vincenzo Fedele non vi sono altre notizie, soltanto le dichiarazioni di Fedele in merito alla sua nomina. Nessuna parola dal sindaco Paolo Graziano sulla decisione presa venerdì sera.

Di seguito il comunicato ufficiale.

Il Sindaco di Minturno Paolo Graziano ha revocato l’incarico di Vicesindaco e di Assessore alla Sanità al dottor Aristide Galasso, assegnando la delega generale al signor Gianfranco Colacicco, che continuerà a guidare l’Assessorato al Bilancio, alle Finanze, ai Servizi Sociali e si occuperà ora anche delle Politiche della Terza Età, dell’Assistenza Domiciliare e alla Disabilità.

Contestualmente, il primo cittadino ha attribuito l’incarico di Assessore alla Scuola, alla Pubblica Istruzione, ai Rapporti Istituzionali, all’Economia del Mare ed al Demanio Marittimo, al Personale, allo Sviluppo Economico e del Territorio al signor Vincenzo Fedele, 37 anni, maresciallo della Guardia Costiera, fino a ieri Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale di Minturno e Presidente della Commissione Finanze. Al suo posto entrerà in Assemblea civica l’avvocato Massimo Ferrara. Le deleghe alla Sanità ed al Contenzioso saranno esercitate rispettivamente dai Consiglieri Americo Zasa e Mino Bembo.

«Ringrazio il Sindaco Graziano – dichiara il neo Assessore Fedele – per la fiducia riposta in me. Cercherò di ripagarla nel modo migliore, impegnandomi per la soluzione di varie questioni che affliggono i settori a me assegnati. Intendo dare spazio al dialogo ed al confronto costruttivo con le istituzioni, gli operatori turistici, gli imprenditori, il mondo della scuola ed il personale dell’Ente. Non a caso, oggi parteciperò all’Assemblea dei dipendenti comunali per esaminare alcune problematiche legate all’organizzazione degli uffici ed all’orario di lavoro. Sarà mia cura valorizzare l’intero territorio cittadino ed aggiornare costantemente la comunità sulle iniziative intraprese dal mio Assessorato attraverso l’Ufficio Relazioni Esterne e gli organi di informazione».

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share