Gli ex LSU vincono il ricorso: immediato reintegro e risarcimento danni

Gli ex LSU vincono il ricorso: immediato reintegro e risarcimento danni

L'aula di un tribunale

L’aula di un tribunale

Il giudice del Tribunale del Lavoro di Latina, Corinne Papetti, ha finalmente sciolto la riserva. Dopo dieci giorni è giunta la decisione che riguarderà non solo la sorte dei 35 ex LSU ma anche del Comune di Minturno. I dipendenti, “sospesi” dal 1 agosto scorso dal sindaco Paolo Graziano, hanno vinto la loro battaglia per il posto di lavoro, ottenendo l’immediato reintegro e in più anche il risarcimento danni. Insomma, tutte accolte le richieste dell’avvocato Carlo Bassoli, che difende gli impiegati ingiustamente licenziati. Il giudice Papetti non ha preso in considerazione la tesi avanzata dal Comune di Minturno, costituito in giudizio e rappresentato dall’avvocato Maurizio Mele, che insisteva sul dissesto finanziario nel caso di un reintegro.

Il Comune di Minturno è stato condannato al reintegro dei dipendenti comunali, secondo le mansioni precedenti, alla corrensponsione delle retribuzioni dovute a partire dal 1 agosto, data della sospensione del servizio. Inoltre, il giudice Papetti ha condannato l’ente al pagamento delle spese legali per un totale di oltre 6mila euro.

Nelle motivazioni dell’ordinanza (disponibile alla fine dell’articolo), il giudice spiega che il rapporto di lavoro non contempla la Regione Lazio ma soltanto i dipendenti e il Comune di Minturno che hanno stipulato un contratto. Il fatto che la Pisana non abbia saldato il milione e 200mila euro riguarda soltanto l’Ente e non gli ex LSU (tra l’altro, il Comune ha presentato un decreto ingiuntivo per ricevere l’ingente somma).

Inoltre, il giudice dichiara “inefficace” il provvedimento della sospensione dei rapporti di lavoro, “non risultando il rapporto interrotto, in mancanza di emissione di un provvedimento risolutivo dello stesso quale il licenziamento”.

Si apre, dunque, per l’amministrazione comunale un periodo difficile, in quanto la questione degli ex LSU e in particolare il buco di oltre un milione di euro porterà non solo allo sforamento del patto di stabilità ma addirittura il dissesto finanziario.
Giuseppe Mallozzi

DOWNLOAD: Ordinanza ex LSU Tribunale del Lavoro di Latina

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share