Costi della mensa scolastica, un genitore scrive all’amministrazione comunale

Costi della mensa scolastica, un genitore scrive all’amministrazione comunale

Una mensa scolastica

Una mensa scolastica

Riceviamo e pubblichiamo:

Gentilissimi Sindaco di Minturno Paolo Graziano e Assessore Vincenzo Fedele, come ogni anno ci ritroviamo ad affrontare il problema della retta della refezione scolastica per i suoi costi elevati associati a tutte le spese accessorie ad essa collegate. Infatti quest’oggi le mamme erano a dir poco infuriate in quanto oltre ad affrontare il costo della mensa, il proprio bilancio familiare viene gravato anche dall’acquisto di acqua, di carta igienica, tovagliette, piatti, rotolo asciuga mani ecc. Si riscontrano per di più problemi ai bimbi della scuola primaria di Via Golfo dove, mi dicono, fino allo scorso anno il pasto che perveniva loro alle 11,30 veniva somministrato ben due ore più tardi cioè alle 13,30. Sarebbe forse il caso di organizzare un doppio turno di consegna.

Credo che sia arrivato il momento di cominciare a risolvere almeno in parte tali disagi, molte famiglie si trovano in gravi difficoltà economica e riescono con enorme complessità e tanti sacrifici a presentare il piatto a tavola per i propri figli, ragion per cui per cui credo che è nostro dovere cercare di allietare almeno in parte le loro preoccupazioni.

Cercare di variare parzialmente gli scaglioni di reddito ISEE inserendo la gratuità a quei redditi con intervallo da euro ZERO a euro 5.000,00 e far carico al comune di tutto l’occorrente di cui i fanciulli hanno bisogno pocanzi elencato. Aiutare il prossimo deve essere il nostro primo pensiero imperativo specialmente se parliamo di bimbi meno fortunati, a cui dobbiamo donargli tanta serenità e trasmettere loro una voglia di vivere infinita prospettandogli un futuro roseo e raggiante.

Vi prego di prestare molta attenzione per quanto scritto invitandovi a prendere dei provvedimenti risolutivi immediati anche convocando una riunione con tutti i rappresentanti delle scuole del comune compresi ovviamente i membri del Consiglio di Istituto.
Cordiali Saluti.
Giuseppe Forte

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share