Elezioni: interessi privatistici e fallimento di massa

Elezioni: interessi privatistici e fallimento di massa

Il Parlamento Italiano

Il Parlamento Italiano

È assurdo sottovalutare a tal punto la mente degli Italiani, come se non avessero una testa per pensare e valutare dove siamo arrivati e perché. È vero, senza ombra di dubbio,che gran parte della politica italiana è da rottamare, ma prima di tutto, è fondamentale che il Popolo torni a scegliere chi deve governarlo. Bisogna cambiare la legge elettorale, e ciascun uomo o donna, deve avere la stessa possibilità di essere scelto e di proporsi alla collettività.

Una Nazione basata sui compromessi, legati al potere e alla massoneria, al codice di diritto canonico e alla criminalità organizzata. La falsa democrazia veste la maschera della povertà e dell’ipocrisia.

La rabbia per le ingiustizie a cui assistiamo giorno per giorno, non produce altro effetto che aumentare il divario tra ricchi e poveri, tra politica e popolo. File interminabili per visite specialistiche nel Lazio, poche settimane di attesa in Veneto; macchine blu che sfrecciano su e giù per l’Italia, mentre tante famiglie sono costrette a fare ore di viaggio in treno per raggiungere una clinica a Roma o a Milano dove poter curare i propri cari.

Queste ed altre ancora le ragioni di un dissenso diffuso. Non esistono regole che impongono le dimissioni di un Ministro, a meno che non si sia ritornati ai tempi del nazi-fascismo. L’Italia, lo Stato, la Democrazia, la Verità, la Dignità, il Rispetto, l’Umiltà, queste ed altre le parole chiave che fanno di un uomo un buon politico.
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share