• Home »
  • Politica »
  • Incontro in Sala Consiliare per avviare la progettazione del nuovo sistema di gestione dei rifiuti urbani
Incontro in Sala Consiliare per avviare la progettazione del nuovo sistema di gestione dei rifiuti urbani

Incontro in Sala Consiliare per avviare la progettazione del nuovo sistema di gestione dei rifiuti urbani

Il Comune di Minturno

Il Comune di Minturno

Questa mattina, presso la Sala Consiliare di Minturno, il Sindaco Paolo Graziano e l’Assessore all’Igiene ed all’Ambiente Roberto Lepone hanno presentato ai Consiglieri, agli Assessori ed ai Responsabili dei Servizi i progettisti incaricati dal Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) di redigere il piano per la gestione dei rifiuti urbani, propedeutico all’appalto del nuovo servizio di raccolta, trasporto e smaltimento. Si tratta del dottor Luigi Bosio, responsabile dell’Area tecnica della Società Cooperativa Erica, e del dottor Fabio Papa, referente dell’Area centro-sud dell’Erica.

Nell’introdurre l’incontro, convocato dall’Assessore Lepone, il Sindaco Graziano ha ribadito l’impegno dell’Amministrazione Civica a recepire “ogni proposta tesa a migliorare il servizio ed a contenere la spesa”. L’Assessore Lepone ha illustrato poi gli scopi di un “progetto condiviso, finalizzato a cambiare la filosofia della raccolta differenziata”.

«Bisogna raggiungere gli obiettivi imposti dalla normativa vigente – ha ricordato l’avvocato Lepone – e strutturare le modalità di intervento per l’introduzione di una tariffa puntuale, secondo il principio ‘chi inquina paga’. Oltre a garantire la salvaguardia dell’ambiente e della salute, occorre migliorare il decoro urbano e contenere nel territorio cittadino il numero dei cassonetti. Le soluzioni dovranno essere ispirate ai principi di efficienza, efficacia, economicità, con servizi diversificati per modalità e frequenza, in relazione ai centri storici ed alle aree periferiche».

Il dottor Bosio ha ravvisato l’esigenza di puntare su due elementi: le performances ed il fattore economico. «La zona costiera – ha sottolineato il responsabile dell’Area tecnica della Società Cooperativa Erica – è bisognosa di attenzione nel periodo maggio-settembre ed i vari scenari vanno studiati ed inseriti nel progetto per la stesura del capitolato, che contemplerà i vari aspetti del servizio. I Bilanci degli Enti Locali vivono una fase delicata, ma il valore aggiunto del supporto del Conai per la raccolta differenziata rappresenta uno strumento efficace, in grado di favorire introiti per il Comune, utili a contenere gli inevitabili costi per il potenziamento del servizio».

«Il Conai – ha concluso il dottor Bosio – ha finanziato totalmente la progettazione esecutiva ed i relativi atti di gara. Sarà fondamentale valorizzare l’aspetto comunicativo per la differenziata, coinvolgendo le famiglie, le associazioni e gli operatori turistico-commerciali della città».

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share