Ossimori elettorali

Ossimori elettorali

Bandiere di Sel

Bandiere di Sel

L’ossimoro è una figura retorica che consiste nell’accostare nella stessa frase due parole di significato opposto che si contraddicono a vicenda. Un simile accostamento produce effetti espressivi densi di significati paradossali, metaforicamente per la Nostra amministrazione è un modus vivendi, decisamente inedito, ma pieno di spunti elettorali. Il semaforo al senso unico di Minturno guasto da oltre due mesi, è stata la prima cambiale, con lavori iniziati appena il sindaco Graziano si e’ insediato, “sorpresa scontata”.

I lavori di abbellimento della Piazza Giovanni Paolo II (ex mercato) di Scauri sono fermi da circa tre anni, nonostante tante assicurazioni verbali sulla fine dell’opera, ci risulta ci sia ancora un cantiere aperto e non capisce bene perché, problemi con l’ENEL? Chi deve risolverli questi problemi? “Nero trasparente”.

Via Antonio Sebastiani a Minturno, da circa una settimana sono stati eseguiti dei lavori di manutenzione stradale all’altezza della palazzina dove ha sede la società SOES, lavori dovuti a perdite d’acqua, l’asfalto appena posato si e’ sgretolato in vari punti, “esperti dilettanti”.

Sulla stessa strada, lato stazione FS nella curva appena dopo il fabbricato viaggiatori, si comincia a vedere uno strano avvallamento proprio dove lo scorso anno sono intervenuti operai e tecnici della società Acqualatina SpA, poiché in quel punto, sotto il manto stradale, vi era una enorme perdita d’acqua dovuta alla rottura alcune tubature. Cosa si aspetta a rendicontare alla società Acqualatina i danni per il mancato investimento in manutenzione delle condotte? Appare sempre più evidente che la Nostra Amministrazione stia clamorosamente parteggiando (e non da oggi) per questa SpA., purtroppo partecipata, che di certo non fa della trasparenza e dell’interesse comune il proprio cavallo di battaglia. ”Fuoco amico”.

Perchè il nostro comune non si aggrega ai circa dieci comuni della provincia che chiedono la ripubblicizzazione dell’acqua come sancito dall’ultimo referendum? “Misteri palesi”.

I cittadini dovrebbero sapere che il comune può andare in dissesto per il grosso contenzioso che pesa sulle Nostre spalle dovuto anche alle condizioni delle strade, altro che la stabilizzazione degli ex LSU, lavoratori che continuano ad essere usati come una sorta di scudo contro la nullità dell’azione amministrativa in termini di progettualità e visione politica del futuro, si va avanti solo con borse lavoro clientelari, rimpasti in Giunta e controversie giudiziarie.“Silenzio assordante”.

E intanto la Procura della Repubblica di Latina attraverso la Guardia di Finanza di Formia organizza una ‘sfilata’ di inviti a comparire per tutti o quasi gli Amministratori minturnesi di maggioranza ed opposizione, con il chiaro intento di incrociare dichiarazioni ed avere una idea più chiara su chi racconta frottole nel caso “rifiuti” di Minturno e perché queste frottole venivano raccontate. “Ghiaccio bollente”.

Vogliamo credere che a Minturno ci siano tanti cittadini che hanno a cuore le sorti del nostro territorio, confidiamo in queste donne e questi uomini ai quali chiediamo un sostegno per rendere innocua la classe politica che ci ha governato degli ultimi venti anni e ricostruire nel tempo l’orgoglio di appartenere ad una terra storica.

CIRCOLO SEL DI MINTURNO “Antonio Gramsci”

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share