• Home »
  • Magazine »
  • Nel Mondo un suicidio ogni 40 secondi: il dramma di crisi e depressione
Nel Mondo un suicidio ogni 40 secondi: il dramma di crisi e depressione

Nel Mondo un suicidio ogni 40 secondi: il dramma di crisi e depressione

Suicidio

Suicidio

In Francia il suicidio rappresenta la terza causa di morte tra coltivatori e allevatori, dopo il cancro e le malattie cardio-vascolari, con un contadino che si suicida ogni due giorni. Sono questi alcuni dei dati scioccanti contenuti nel rapporto dell’Istituto di Salute francese InVS, che rappresenta la prima indagine ufficiale su una questione delicata, e mette in luce la vulnerabilità di coloro che lavorano nel settore agricolo. In un periodo di tre anni, preso in esame dallo studio, sono stati 485 gli agricoltori che si sono tolti la vita. 417 uomini e 68 donne. Un tasso di suicidio che è del 20% superiore a quello della popolazione francese nel suo complesso.

Colpisce anche L’Italia l’ansia dovuta a problemi economici e sociali che ha provocato diverse vittime nel corso di questi ultimi anni: a soffrirne di più i meno abbienti.

Sono soprattutto le donne ma anche i meno “ricchi” le maggiori vittime di ansia, depressione, insonnia e stress: in pratica, secondo uno studio della Società Italiana di psichiatria, ben un italiano su quattro.

Un primato infelice che non risparmia il Veneto, un tempo parte del ricco Nordest e oggi una delle zone più colpite dalla crisi a 360°: proprio quest’ultima è una delle prime cause del disagio di giovani e meno giovani impauriti dal futuro, senza lavoro e spesso anche vittime di una crisi di valori nella vita privata. Ma la crisi economica ha colpito in questi mesi anche chi faceva parte di una classe più abbiente: il fenomeno ha interessato anche gli industriali, disperati perchè coperti dai debiti e impossibilitati a proseguire la loro attività.

E non è un caso se negli ultimi anni questi mali cosiddetti “oscuri” abbiano avuto come tragica conseguenza anche un aumento di suicidi: tantissimi sono coloro che hanno cercato aiuto. Si è calcolato che attualmente, ogni anno, in tutto il mondo circa un milione di persone si tolgono la vita: in pratica più o meno una ogni 40 secondi.

Una tragedia che può essere combattuta solo riconoscendo i primi sintomi, affidandosi a persone competenti, riscoprendo certi valori e cercando aiuto negli altri e nelle Istituzioni.

E’ fondamentale che chi ha attraversato momenti difficili, metta a disposizione la propria esperienza, il proprio vissuto, per dare forza a quanti si sentono diversi, soli e abbandonati, in una società sempre più virtuale e scollegata dalla realtà. Aiutiamoci!!!
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share