• Home »
  • Cronaca »
  • Traffico internazionale di droga, nella rete della Polizia finisce anche un minturnese
Traffico internazionale di droga, nella rete della Polizia finisce anche un minturnese

Traffico internazionale di droga, nella rete della Polizia finisce anche un minturnese

Polizia

Polizia

La droga arrivava nell’area vesuviana dall’Olanda e dalla Spagna a bordo di tir che ufficialmente trasportavano frutta, verdura e alimenti, seguendo consolidati percorsi via terra. Con l’accusa di traffico internazionale di droga gli agenti del Commissariato di Polizia di Formia hanno eseguito una delle 42 ordinanze di custodia cautelare che, emesse dal Gip del Tribunale di Napoli Egle Pilla, sono state richieste dai pm della Direzione Distrettuale antimafia nei confronti di altrettante persone accusate a vario titolo di traffico internazionale di stupefacenti, associazione mafiosa ed estorsione. Tra questi è finito agli arresti domiciliari Daniele Capasso, di 44 anni di Marina di Minturno, ritenuto uno degli autotrasportatori al servizio del clan Falanga che, molte influente a Torre del Greco, avrebbe importato a bordo di camion cospicui quantitativi di droga proveniente dall’Olanda e dalla penisola Iberica. Capasso era stato rintracciato inizialmente a Somma Vesuviana, dove ha la residenza, ma gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli, considerandolo irreperibile, hanno coinvolto i colleghi del commissariato di Formia che sapevano che Capasso nei fine settimana tornava nei fine settimana a Marina di Minturno per incontrare la convivente. E così è stato. Gli spostamenti dell’uomo, nato a Brugge in Svizzera, erano monitorati dal lontano 2004 quando fu arrestato sull’autostrada del Sole dagli agenti della Polizia Stradale di Orvieto con un carico di 50 chili tra marjuana, ecstasy e eroina acquistato dal clan all’epoca guidato dai fratelli Giuseppe e Domenico Falanga e ora dai nipoti Marco e Domenico. Le fasi dell’arresto di Capasso sono stati illustrate dal dirigente del commissariato di Formia, il vice-questore Paolo Di Francia.
Saverio Forte

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share