• Home »
  • Politica »
  • Consiglieri, redditi “nascosti”. L’attacco di Mimma Nuzzo: “Sul sito del Comune non sono stati ancora pubblicati”
Consiglieri, redditi “nascosti”. L’attacco di Mimma Nuzzo: “Sul sito del Comune non sono stati ancora pubblicati”

Consiglieri, redditi “nascosti”. L’attacco di Mimma Nuzzo: “Sul sito del Comune non sono stati ancora pubblicati”

Mimma Nuzzo

Mimma Nuzzo

Pubblicazione delle dichiarazioni dei redditi dei consiglieri comunali e assessori e relativo rendiconto delle spese elettorali. Mimma Nuzzo, capogruppo del Pd di Minturno, chiede trasparenza a tutti coloro che fanno parte del consesso civico e ne approfitta per ribadire che il suo schieramento politico non ha alcun accordo elettorale per il futuro.

«Sono in attesa – ha affermato Mimma Nuzzo – che sul sito del Comune di Minturno vengano pubblicate le dichiarazioni dei redditi di tutti i componenti dell’assise civica, anche se non tutti hanno presentato i loro ‘documenti contabili’. Mi sembra che qualcuno stia temporeggiando, ma mi auguro che possiamo avere a disposizione le varie denunce al più presto. Insieme alle denunce dei redditi attendo anche che vengano pubblicate anche le spese elettorali, sostenute da alcuni candidati, in modo che la trasparenza sia dimostrata anche dai fatti».

Il capogruppo del Pd, inoltre, precisa ancora una volta la posizione del proprio partito in ottica futura: «Noi – ha continuato la Nuzzo – non abbiamo alcun accordo con altri schieramenti. Siamo all’opposizione della giunta Graziano e li rimarremo sino alla fine della legislatura, ma non abbiamo stipulato accordi con altri che, come noi, fanno parte dell’opposizione».

E che la critica alla coalizione di governo sia forte è dimostrata dalle affermazioni successive. «Per far inserire la mia mozione su Acqualatina – ha continuato il capogruppo del Pd – ho dovuto insistere e finalmente la questione è all’ordine del giorno del consiglio comunale di sabato prossimo. Sulla Tares sottolineo che non ci sembra che i cittadini siano tutelati. Il servizio rifiuti è quello che è, l’illuminazione pubblica è a singhiozzo, con zone che per giorni rimangono al buio. La manutenzione dei marciapiedi e la viabilità è sotto gli occhi di tutti. Credo che ci sia un’assuefazione al degrado».

Mimma Nuzzo ha poi contestato il rialzo dell’Imu sulla seconda casa, le spese eccessive per gli incarichi e le incompatibilità esistenti in municipio. «Il sindaco – ha concluso il capogruppo del Pd – deve garantire l’applicazione della legge e dare maggiore garanzie ai cittadini, senza andare a fare la caccia alle streghe su eventuali denunce che avrebbe presentato la minoranza».

Chiaro il riferimento alla questione dei rifiuti, che ha visto la magistratura «interessarsi» agli ultimi «passaggi» sul servizio di raccolta, con le audizioni di amministratori e funzionari comunali effettuate dalla Guardia di Finanza.

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share