• Home »
  • Attualità »
  • Le multe degli autovelox controllabili online. Minturno uno dei primi Comuni a sperimentare il nuovo sistema di verifica
Le multe degli autovelox controllabili online. Minturno uno dei primi Comuni a sperimentare il nuovo sistema di verifica

Le multe degli autovelox controllabili online. Minturno uno dei primi Comuni a sperimentare il nuovo sistema di verifica

Autovelox

Autovelox

«Controllo multe fai da te». Così potrebbe essere definito il nuovo servizio messo a disposizione degli utenti contravvenzionati da parte del Comune di Minturno, in collaborazione con la Soes, la società che gestisce il servizio della sosta a pagamento e degli autovelox a Minturno). L’annuncio è stato dall’assessore alla viabilità, Fabio Saltarelli, il quale ha annunciato che il servizio, già attivato da quindici giorni, è stato utilizzato già da 500 persone.

«Chiunque ricevesse un avviso di multa per eccesso di velocità – ha affermato Saltarelli – senza recarsi presso gli uffici della polizia locale, può visualizzare la foto scattata dagli autovelox attraverso il sito istituzionale del Comune. Tutto ciò sarà possibile con i codici di accesso alle fotografie, riportati sull’avviso. In pratica solo chi è in possesso dei codici può verificare la esatta corrispondenza tra il proprio veicolo e la propria targa. Siamo uno dei pochi Comuni in Italia ad aver avviato questo servizio, che consente ai cittadini di poter verificare di persona e che conferma l’obiettivo dell’Amministrazione di dover offrire sempre maggiore trasparenza nell’azione amministrativa».

E’ possibile usufruire del servizio attraverso il sito internet del Comune di Minturno. «Qui – ha affermato il comandante della polizia locale Giammatteo D’Acunto – si trova un link dove è scritto visualizzazione velox on line; cliccandoci sopra si apre una finestra dove si possono inserire i codici ed accedere così alla visualizzazione dei fotogrammi relativi alle infrazioni».

L’assessore Fabio Saltarelli e lo stesso ufficiale della polizia locale, Giammatteo D’Acunto, hanno espresso soddisfazione per questa novità, riconoscendo la grande validità del servizio offerto ai cittadini, che sono messi nelle condizioni ottimali per veder tutelare i propri diritti. La maggior parte delle multe elevate derivano dall’eccesso di velocità sulla variante Appia, dove transitano moltissimi automobilisti non residenti, i quali, ora, possono controllare la loro «perfomance» di velocità, direttamente dal computer.

Fonte: Latina Oggi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share