Muore a 92 anni Monsignor Marco Giuseppe Pimpinella

Muore a 92 anni Monsignor Marco Giuseppe Pimpinella

Monsignor Marco Giuseppe Pimpinella

Monsignor Marco Giuseppe Pimpinella

Si è spento nella serata di mercoledì 13 novembre, presso l’Ospedale “Dono Svizzero” di Formia, il Monsignor Marco Giuseppe Pimpinella, alla veneranda età di 92 anni. A darne il triste annuncio è l’Arcivescovo di Gaeta S.E. Mons. Fabio Bernardo D’Onorio che ha seguito costantemente l’evoluzione della malattia di don Marco, che era amorevolmente confortato dalla costante presenza del parroco don Antonio De Arcangelis e accudito dall’amorevole e instancabile cura dalla nipote Luciana; il suo stato di salute era andato degenerando dal mese di agosto.

Ricorda Don Antonio De Arcangelis che Mons. Marco Giuseppe Pimpinella era nato a Santa Maria Infante, frazione collinare di Minturno, il 9 febbraio 1922 da papà Domenico e da mamma Benedetta Pensiero ed era stato ordinato sacerdote il 20 aprile 1947 da S. E. Mons. Dionigio Casaroli. Diviene parroco il 1 luglio 1948 a Tufo e vi resterà fino al 1957, canonico della Cattedrale dal 1966, cerimoniere del Vescovo fino al 1986, presterà il suo ministero pastorale nelle parrocchie di San Giuseppe in Pulcherini, a Suio, a Castellonorato, a Selvacava.

Diviene nel 1977 arcidiacono del Capitolo della Basilica Cattedrale, membro del Consiglio diocesano per gli Affari Economici, insegnante nel seminario diocesano, cappellano della Parrocchia di Sant’Erasmo in Formia con specifico incarico di assistente dei giovani nella Chiesa del Carmine. Incaricato della gestione della Libreria La Fiaccola, insegnante di religione presso l’Istituto Tecnico per Geometri e presso il Magistrale di Formia. Parroco di Santa Maria Infante. Trascorre gli anni della vecchiaia nella comunità parrocchiale della Risurrezione di NSGC in Gianola di Formia che lo ricorda con affetto per essere stato Cappellano delle Suore Francescane dei Sacri Cuori e per aver arricchito la comunità con le sue omelie sempre profonde e incisive soprattutto nella Celebrazione Eucaristica domenicale delle ore 8.30 che lo ha visto per molti anni costantemente presente. Don Marco Pimpinella attestava una coerente immagine di vita sacerdotale, libero dai beni terreni, legato alla preghiera e alla spiritualità, passeggiava da casa alla Chiesetta della Madonna delle Grazie recitando quotidianamente il Santo Rosario.

Un pastore, un padre, un maestro, un uomo, un amico che ha saputo unire piuttosto che dividere; grazie don Marco e dal Cielo non dimenticarti di noi, prepara un posto per tutti noi che restiamo su questa terra. Amen.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share