• Home »
  • Politica »
  • Tares, il consigliere Raffaele Chianese propone uno sconto per chi non produce rifiuti
Tares, il consigliere Raffaele Chianese propone uno sconto per chi non produce rifiuti

Tares, il consigliere Raffaele Chianese propone uno sconto per chi non produce rifiuti

Raffaele Chianese

Raffaele Chianese

Sconto sulla Tares per coloro che non producono rifiuti. E’ la proposta del capogruppo UDC Raffaele Chianese, sottoscritta dai colleghi dell’opposizione, presentata al sindaco di Minturno, Paolo Graziano, e all’assessore al bilancio Gianfranco Colacicco, e che sarà inserita nella discussione al prossimo consiglio comunale (disponibile alla fine dell’articolo).

L’esponente della minoranza chiede di “istituire un adeguato sconto sulla Tares per tutte quelle famiglie minturnesi per ogni familiare che anagraficamente è residente a Minturno ma praticamente è domiciliato in altri comuni”. “Il caso tipico – specifica Chianese – è quello delle famiglie che hanno figli che vivono in città universitarie per lunghi periodi o per tutto l’anno. Ma altre tipologie possono essere individuate. Infatti, in tal caso, la quota per lo smaltimento dei rifiuti viene già pagata al Comune dove effettivamente il familiare vive e pagarla anche da noi sarebbe costringere la famiglia a pagare due volte per la stessa. Cosa che non credo sia accettabile”.

La seconda richiesta è quella di “istituire un adeguato sconto sulla Tares per tutte quelle famiglie minturnesi che praticano il compostaggio. In tal caso, infatti, una quota dei rifiuti prodotti dalla famiglia non viene avviata a discarica”.

In entrambi i casi, sottolinea il capogruppo dell’UDC di Minturno, “le famiglie interessate producono realmente una quantità di rifiuti inferiore a quella teoricamente calcolata in base al regolamento e alle tabelle accluse e, evidentemente, tale minor quantità non ha nessun costo di smaltimento. Quindi, tali sconti sono a costo zero e non richiedono l’individuazione di risorse aggiuntive”.

Infine, il dottor Chianese chiede anche che “nella documentazione di pagamento inviata ai cittadini (le cosiddette bollette) sia indicata analiticamente la quota della tassa pagata per ognuno dei servizi indivisibili cui si riferisce la tassa detta Tares”.

DOWNLOAD: SCONTI TARES e Note BOLLETTA 20-11-2013

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share