Minturno, città per la vita e contro la pena di morte. Il 30 novembre un incontro al Liceo Alberti

Minturno, città per la vita e contro la pena di morte. Il 30 novembre un incontro al Liceo Alberti

Liceo Scientifico Alberti

Liceo Scientifico Alberti

Il Comune di Minturno ha aderito alla campagna “Città per la vita – città contro la pena di morte”, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio per la giornata del 30 novembre, data in cui si ricorda la prima abolizione della pena capitale: quella del Granducato di Toscana (30 novembre 1786). A sostegno di tale mobilitazione, scandita da iniziative a carattere educativo e spettacolare, vi sono circa 1600 città, tra cui 69 capitali nei cinque continenti.

L’Assessorato alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”, ha organizzato, per sabato 30 novembre, alle ore 11,30, un incontro presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Leon Battista Alberti” di Marina di Minturno. Nel corso dell’appuntamento saranno proiettati cortometraggi sul tema della pena di morte, introdotti dagli interventi dell’Assessore alle Politiche Giovanili Manuela Cappuccia, del Dirigente Scolastico Amato Polidoro e del Presidente dell’Associazione Giuseppe Mallozzi. La cittadinanza è invitata a partecipare.

«L’obiettivo – spiega l’Assessore Cappuccia – è quello di sensibilizzare i cittadini su una questione delicata. L’iniziativa della Comunità di Sant’Egidio ha riunito in Italia numerose Amministrazioni locali e gruppi associativi, interessati a sostenere la campagna contro la pena di morte. Il convegno in programma sabato mattina al Liceo Alberti rappresenta un piccolo ma significativo contributo di riflessione su una battaglia di civiltà».

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share