• Home »
  • Politica »
  • Rifiuti, l’annuncio dell’assessore Roberto Lepone: “L’anno prossimo partirà il porta a porta”
Rifiuti, l’annuncio dell’assessore Roberto Lepone: “L’anno prossimo partirà il porta a porta”

Rifiuti, l’annuncio dell’assessore Roberto Lepone: “L’anno prossimo partirà il porta a porta”

Roberto Lepone

Roberto Lepone

Minturno si prepara per il porta a porta. Il prossimo capitolato d’appalto, infatti, prevede il nuovo sistema di raccolta differenziata che mira a far sparire i cassonetti dal territorio comunale. Lo ha detto l’assessore all’ambiente Roberto Lepone durante il suo intervento al consiglio comunale di giovedì scorso.

“Quella attuale – ha dichiarato alla platea – non è di certo una soluzione ottimale ma si tratta di una fase di transizione. Ci siamo attivati da tempo e chiesto il supporto di professionalità che svolgono queste attività a livello nazionale e internazionale. Il prossimo 3 dicembre abbiamo convocato la commissione igiene e ambiente per presentare la struttura del nuovo capitolato sui rifiuti. Sarà una riunione per accogliere le istanze di ognuno, dei consiglieri di maggioranza e minoranza. Partiremo con un tipo di raccolta di prossimità, ovvero il porta a porta, con la finalità di togliere i cassonetti dal territorio. Quella di martedì prossimo sarà una riunione preliminare per discutere la struttura di massima”.

L’amministrazione comunale si è avvalsa della consulenza dei progettisti incaricati dal Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) per la redazione di un piano per la gestione dei rifiuti urbani, propedeutico all’appalto del nuovo servizio di raccolta, trasporto e smaltimento. Si tratta del dottor Luigi Bosio, responsabile dell’Area tecnica della Società Cooperativa Erica, e del dottor Fabio Papa, referente dell’Area centro-sud dell’Erica. Un primo incontro si è tenuto lo scorso 7 ottobre. Gli esperti hanno acquisito tutta la documentazione riguardante la composizione del territorio comunale di Minturno, al fine di elaborare un piano ben preciso per gestire correttamente il porta a porta in tutte le frazioni.

Sembra che il nuovo appalto, della durata di cinque anni, partirà immediatamente in tutto il territorio non appena affidato, quindi non è prevista alcuna sperimentazione preliminare. L’attuale appalto temporaneo con l’ASA terminerà il prossimo 25 gennaio. Probabile che seguirà una proroga di sei mesi, in quanto il nuovo bando di gara non è stato ancora pubblicato.

Secondo indiscrezioni, però, pare che la ditta di Cisterna non abbia alcuna intenzione di prorogare il servizio né di partecipare al nuovo bando. Se così stanno le cose il servizio dovrà essere affidato d’urgenza ad un’altra ditta, in attesa dell’espletamento del nuovo bando di gara.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share