• Home »
  • Cronaca »
  • Furto in un’abitazione a Scauri, arrestato un 38enne dai carabinieri
Furto in un’abitazione a Scauri, arrestato un 38enne dai carabinieri

Furto in un’abitazione a Scauri, arrestato un 38enne dai carabinieri

L'arresto operato dai Carabinieri

L’arresto operato dai Carabinieri

I Carabinieri non intendono abbassare la guardia nei confronti dei reati predatori che nel sud-pontino e, in particolar modo a Scauri e a Minturno, hanno conosciuto negli ultimi tempi un’impennata preoccupante. La conferma è arrivata dall’ultimo, in ordine cronologico, arresto compiuto dai militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Formia: hanno bloccato e arrestato in flagranza di furto un pluripregiudicato di Minturno, Walter Di Vito, di 38 anni, celibe e disocccupato. In pieno giorno ieri era entrato in azione nella trafficata via Roma a  Scauri e, dopo aver forzato l’ingresso principale, si era introdotto all’interno dell’abitazione di proprietà di un uomo di 67 anni originario di Telese Terme, in provincia di Benevento e, munito di un martello di grosse dimensioni, danneggiava prima muri e suppellettili ma nel tentativo di portare via danaro in contanti e oggetti di valore procurava danni per un valore di 2000 euro.

Di Vito è stato arrestato dai Carabinieri ed ora è in attesa di essere processato per direttissima davanti il giudice monocratico del Tribunale di Cassino. Il suo è l’ultimo provvedimento restrittivo eseguito nei giorni dai Carabinieri della Stazione di Scauri e della Compagnia di Formia agli ordini del Capitano Giovanni De Nuzzo.

Intanto gli stessi Carabinieri della Stazione di Minturno, in tempi da record e a conclusione di mirate indagini, hanno denunciato un 35enne, considerato il responsabile della rapina consumata sabato scorso, presso  l’abitazione di un suo coetaneo, al quale aveva strappato dal collo, una catenino d’oro,  procurandogli lesioni guaribili in alcuni giorni. Per prevenire il fenomeno dei furti si auspica un diversa e più incisiva forma di collaborazione dei cittadini e un supporto migliore della stessa amministrazione comunale sia per potenziare il sistema di videosorveglianza sul territorio che per un diverso utilizzo dei vigili urbani, il cui ruolo non può rimanere solo quello di comminare sanzioni per la violazione del Codice della strada.

Proprio ieri l’associazione “Con Noi donne” di Minturno aveva inviato una lettera al Prefetto di Latina per denunciare l’aumento vertiginoso dei furti nelle abitazione, anche in pieno giorno e in presenza dei proprietari. Le forze dell’ordine, certo, fanno quello che possono anche se non è più accettabile l’assenza di attività preventiva e di controllo di soggetti che ogni mattina, con il treno, arrivano a Scauri e Minturno e sono autori di reati predatori. Lo Stato deve intervenire per far sentire la sua presenza ai cittadini ma i quest’ultimi – è l’auspicio – non possono rimanere spettatori inermi e silenziosi.
Saverio Forte

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share