• Home »
  • Politica »
  • Presentato il piano propedeutico al nuovo appalto della raccolta dei rifiuti solidi urbani
Presentato il piano propedeutico al nuovo appalto della raccolta dei rifiuti solidi urbani

Presentato il piano propedeutico al nuovo appalto della raccolta dei rifiuti solidi urbani

La commissione durante la presentazione

La commissione durante la presentazione

È stato illustrato questa mattina alla commissione igiene, ambiente e sanità il piano per la gestione dei rifiuti solidi urbani, propedeutico all’appalto del nuovo servizio di raccolta, trasporto e smaltimento. Il documento (disponibile alla fine dell’articolo) è stato redatto dai progettisti del Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi).

A illustrare il progetto è stato il dottor Fabio Papa, referente dell’Area centro-sud dell’Erica. Presenti l’assessore all’ambiente Roberto Lepone, il presidente della commissione Americo Zasa, i consiglieri Mino Bembo, Mario Ruberto, Gianni Izzo, Filippo Corrente, Mimma Nuzzo, Pino Russo, Gerardo Stefanelli, l’assessore Manuela Cappuccia e il delegato Angelo Graziano e il responsabile del procedimento Salvatore Martone. Il consigliere dell’opposizione Raffaele Chianese ha depositato a verbale le sue impressioni in quanto assente per motivi di lavoro.

Il progetto tiene conto dell’analisi sul territorio del Comune di Minturno e dell’aumento della popolazione durante il periodo estivo, durante il quale saranno effettuati più prelievi durante la settimana rispetto al periodo invernale.

Dott. Fabio Papa

Dott. Fabio Papa

L’obiettivo è quello di un porta a porta spinto, puntando all’eliminazione dei cassonetti dalle strade e al raggiungimento in un anno del 70% della raccolta differenziata a pieno regime. Il dottor Papa ha illustrato anche la strumentazione da utilizzare: non solo mastelli o cassonetti ma anche isole ecologiche mobili, con possibilità di utilizzare delle chiavette elettroniche al fine di controllare chi e quante volte conferisce i rifiuti.

Nello studio si è ipotizzato anche l’uso del compostaggio domestico, stimato al 10% delle utente domestiche, in particolare quelle site nell’area collinare. Il costo del servizio è stato valutato 3.419.943,96 euro nel primo anno e 3.155.759,29 euro negli anni successivi, con un ammortamento calcolato su un appalto di sette anni.
Giuseppe Mallozzi

DOWNLOAD: Progetto Rifiuti Minturno

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share