L’astensionismo fattore decisivo per il ballottaggio

L’astensionismo fattore decisivo per il ballottaggio

Elezioni comunali

Elezioni comunali

L’astensionismo ha pesato e non poco. In particolare a Scauri. In totale l’affluenza è stata del 61,94%, circa dieci punti percentuale in meno al primo turno. Ogni seggio ha poi avuto una sua attività peculiare. Partiamo dai dati ufficiali: Paolo Graziano ha ottenuto 6.283 consenti (53,56%), Gerardo Stefanelli 5.448 (46,44%). Ovvero 835 voti di differenza, che a seconda di come li si voglia interpretare possono essere tanti o pochi.

Un altro dato ci dice che Graziano ha conquistato 13 seggi su 20, Stefanelli solo 7, ovvero quelli di Scauri. Ma il dato, se possibile, è falsato, perché ogni seggio ha avuto una sua attività molto diversa dagli altri. Andando a confrontare i seggi di Scauri con quelli di Marina, colpisce la diversa percentuale di affluenza: circa 60% per i primi, circa 70% per i secondi.

Interessante anche il dato che emerge dai tre seggi della scuola di Via Italo Balbo, il cui elettorato è notoriamente più vicino al centrosinistra e in particolare al Partito Democratico. Graziano è stato battuto da Stefanelli per 109 voti (sezione 14), 103 voti (sezione 15), 160 (sezione 16). Eppure in questi seggi Stefanelli sarebbe dovuto essere sommerso di consensi. Così non è stato.

Appare chiaro che gli elettori che dovevano premiarlo non si sono presentati alle urne. Su questo di certo si dovranno interrogare sia il Pd che l’Udc, partiti i quali già al primo turno hanno avuto una performance piuttosto deludente: 1021 voti il primo, 951 il secondo. Altro dato interessante è quello che proviene dalla collina, in particolare dalle frazioni di Pulcherini, Santa Maria Infante e Tufo, dove Stefanelli si è difeso benissimo, mentre Graziano si è aggiudicato Tremensuoli con soli tre voti di differenza. Eppure quest’ultima frazione doveva essere più orientata a sinistra.

Guardando la situazione nel suo complesso, sembra che i voti a Stefanelli siano mancati proprio nella sua roccaforte, ovvero Scauri, mentre incredibilmente è andato molto meglio in collina, tradizionalmente grazianiana.
G.M.

La Provincia 23-05-2012

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share