• Home »
  • Attualità »
  • Interdetta la Scuola di Via Italo Balbo, alunni spostati negli altri plessi con doppi turni. L’appello della dirigente scolastica
Interdetta la Scuola di Via Italo Balbo, alunni spostati negli altri plessi con doppi turni. L’appello della dirigente scolastica

Interdetta la Scuola di Via Italo Balbo, alunni spostati negli altri plessi con doppi turni. L’appello della dirigente scolastica

La Scuola Elementare di Via Italo Balbo

La Scuola Elementare di Via Italo Balbo

La scuola di Via Italo Balbo chiuderà e sarà interdetta per tutte le vacanze natalizie e anche dopo, se non giungeranno le certificazioni attestanti la sicurezza dell’edificio. La dirigente scolastica, dottoressa Maria Rosaria Graziano, nella lettera datata 18 dicembre è chiara: i bambini non entreranno nella scuola se non vi sarà certezza sull’agibilità dell’edificio. La missiva è preceduta da altre due lettere, datate 14 e 17 dicembre (disponibili alla fine dell’articolo), indirizzate agli altri dirigenti scolastici e all’amministrazione comunale. Nella prima, inviata ai dirigenti scolastici del Liceo Scientifico “Leon Battista Alberti”, dell’Istituto Comprensivo Statale Minturno I e dell’Asilo Nido Comunale “La Casa dei Bambini”, la dirigente chiede ai colleghi se vi siano aule disponibili per ospitare gli alunni del plesso di Via Italo Balbo per un tempo limitato. “Non ci ha risposto nessuno”, dice la dottoressa Graziano, che abbiamo incontrato questa mattina. Nonostante l’autocontrollo, si percepisce la sua preoccupazione per una situazione che ad oggi ancora non trova una soluzione, nonostante lettere, solleciti e riunioni. “Siamo soli, ci hanno lasciato soli – continua a ripetere – Ho scritto a tutti: al sindaco, agli assessori, agli altri colleghi per avere anche un po’ di solidarietà ma non risponde nessuno. Quella scuola non la apro se non arriveranno le certificazioni richieste. Al momento Balbo ha la priorità, visto che in consiglio comunale si dice chiaramente che c’è il rischio per l’incolumità degli alunni, ma le certificazioni le voglio anche per gli altri plessi scolastici di mia responsabilità”.

E le richieste non si fermano qui, perché riguardano anche le risorse da destinare nelle opere pubbliche. Nella lettera del 17 dicembre, indirizzata al sindaco Paolo Graziano, a tutti gli assessori e ai consiglieri comunali, la dottoressa Graziano chiede di modificare il piano triennale delle opere pubbliche 2013-2015 e di destinare “una parte rilevante del bilancio stesso per la messa in sicurezza di tutti i plessi scolastici appartenenti all’Istituto Comprensivo scrivente”. Da sottolineare che si parla di questi interventi da anni, come abbiamo scritto in precedenza su Minturnet.

Con la lettera del 18 dicembre, indirizzata al sindaco, all’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli e all’assessore alla pubblica istruzione Vincenzo Fedele, e pure al Comando dei Carabinieri di Scauri, si ribadisce “la mancanza di certificazioni agli atti della scuola nonostante i ripetuti solleciti e che, dopo la citata riunione del 28 novembre 2013 (del consiglio comunale, ndr), è chiaramente dovuta all’inidoneità assoluta del plesso citato ad ospitare alunni, per mancanza dei requisiti di legge”. Di qui la decisione, drastica, di interdire l’edificio in attesa di avere l’assicurazione sulla sicurezza. “Come misura di primo intervento, in mancanza allo stato di alternative adeguate da parte della S.V. e di disponibilità dei Dirigenti delle altre istituzioni scolastiche del territorio ad accogliere gli alunni del plesso di Balbo (ai quali è stata inviata apposita richiesta) – continua la lettera – si procederà ad interdire temporaneamente l’utilizzo del plesso a decorrere dal 22 dicembre 2013, in concomitanza con la sospensione delle attività didattiche per le vacanze di Natale, al fine di ridurre quanto più possibile il disagio per le famiglie. Le attività didattiche riprenderanno regolarmente in data 7 Gennaio 2014 per parte degli alunni del plesso di Via Balbo nel plesso di Marina, dove sarà attivato il doppio turno a rotazione settimanale tra gli alunni del plesso Marian e gli alunni delle classi I – II e III del plesso Balbo (gli orari saranno i seguenti: 8,15/12,15 I turno – 13,15/17,15 II turno). La scuola dell’infanzia osserverà nel plesso Marina orario regolare. Le classi IV e V del plesso Balbo saranno ospitate nel plesso ‘Fedele’ della scuola secondaria di I grado dell’I.C. Scauri con orario regolare”.

Sempre nella lettera, la dirigente Graziano auspica la “ricerca di soluzione alternativa – come primo intervento dell’ente locale – che eviti il disagio del doppio turno alle famiglie di Scauri e di Marina, nonché come richiesta per predisporre un servizio di scuolabus per le famiglie residente alla Via Balbo e vie limitrofe, impossibilitati a raggiungere la scuola del plesso di Marina con mezzi propri”. Si chiede inoltre “per la sistemazione definitiva degli alunni del citato plesso, la messa in sicurezza dell’edificio e, in caso di impossibilità, la realizzazione o l’acquisto di altro edificio a norma di legge”.

La dottoressa Graziano conferma che nominerà un proprio tecnico da affiancare all’esperto nominato dal Comune di Minturno per effettuare tutte le verifiche sulla staticità e l’agibilità del plesso scolastico di Via Italo Balbo. Sarà una vera e propria commissione tecnica che valuterà le condizioni della struttura ai fini della riapertura post natalizia. La dirigente ricorda anche l’episodio dell’allestimento dell’Albero di Natale di Piazza Rotelli avvenuto ieri mattina. “I bambini – racconta – hanno letto in piazza due lettere indirizzate al sindaco chiedendo di non chiudere la scuola. C’era l’assessore Saltarelli presente che ha preso l’impegno di fare tutto il possibile. Spero che l’amministrazione comunale mantenga la promessa. Voglio ribadire – conclude la dirigente scolastica – che tutti questi atti sono unicamente per tutelare i bambini, che hanno il diritto di crescere e studiare in una scuola sicura”.
Giuseppe Mallozzi

DOWNLOAD: Balbo-Lettere Dirigente

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share