• Home »
  • Politica »
  • Gallo (Città Nuove): “La nostra è una politica vicina ai cittadini”
Gallo (Città Nuove): “La nostra è una politica vicina ai cittadini”

Gallo (Città Nuove): “La nostra è una politica vicina ai cittadini”

Elezioni comunali

Elezioni comunali

I risultati della sfida elettorale a Minturno rappresentano una vera rivoluzione e indicano che la politica deve essere ricostruita ritornando ad ascoltare le persone.

La politica deve ripresentarsi con il suo valore originale, favorire il governo del territorio nell’interesse della città, ascoltare le istanze e far sì che il paese guardi al futuro. Ma quale futuro dovrà esserci? Questo oggi è compito della nuova amministrazione che con il sindaco Graziano e la sua giunta dovranno affrontare una sfida che ormai non è più fatta di slogan e altro ma rimboccarsi le maniche e pensare al suo progetto di paese forte del gradimento di poco più del 50% dei consensi. I tempi del campanilismo sono per fortuna finiti e se questa amministrazione sbaglia ritorneremo indietro di anni assumendosene totalmente le responsabilità rispetto alle nuove generazioni. La città vive in una stagnazione economica da molto tempo mentre le altre città confinanti si sviluppano nel settore nautico e commerciale; costruiscono immagine positiva , lavorano per un mare pulito, investono nel turismo, sviluppano terziario avanzato ,favoriscono la residenzialità ed evitano che il paese possa diventare “città dormitorio” in attesa che arrivino i villeggianti . Favorisce gli investimenti sull’energia pulita e aiuta le famiglie nei costi della bolletta energetica.

Non più altre case che continuano a depauperare le bellezze del territorio ma un piano casa atteso dai cittadini con indirizzi ben chiari ; sportelli di servizio a cui i cittadini possano far riferimento in modo chiaro e inequivocabile e un accurato e programmato utilizzo del territorio per lo sviluppo.

Quindi una razionalizzazione del territorio e progetti mirati che utilizzano fondi regionali e fondi europei.

Non più “qualità della vita” inesistente ma servizi efficienti, personale comunale formato che possa migliorare in modo responsabile la vita dei cittadini che pagano regolarmente le tasse. Un personale quindi affidabile che dia risposte e non faccia pensare che anche il Comune amministrato dal Sindaco Graziano sia un nuovo oppressore fiscale.

E’ in questo quadro che i giovani si devono inserire per cogliere il futuro e favorire che la Città che loro vorranno possa camminare con la proprie gambe e Città Nuove è pronta ad accoglierli , a costruire con essi un nuovo percorso politico a dar sviluppo ad un soggetto politico che li possa affiancare , valorizzare, cogliere le intelligenze , le risorse, che aiutino a costruire una nuova Citta’ di Minturno.

Attivare quindi un nuovo patto generazionale dove si lavori per queste nuove generazioni .Esse dovrebbero coglierne oggi l’occasione entrando in politica , formarsi per poter far delle scelte, comprendere che non basta essere bravi a cercare il consenso elettorale; altro conto è essere eletti perché diverso è governare la Città.

Cosa ha determinato questa elezione amministrativa?

Certamente la scomparsa di persone che per anni hanno gestito il Comune e le sue risorse, governandolo con scarsa efficienza, con la risposta rovente della bocciatura degli elettori per la vita amministrativa.

Ed i partiti? Per molti anni non sono stati in grado di ascoltare i cittadini e nemmeno si sono proposti per coglierne le istanze .

Deve cambiare sia il modo di essere maggioranza che opposizione . Non più contrapposizione di individui e personalismi di potere ma interessi generali che nelle differenze di progetto di Città si possano trovare punti comuni e qualitativi che favoriscano l’intesa nell’interesse generale. Una politica che si costruisce dalla base, con la gente. La minoranza dovrà sviluppare l’attività politica dalle nuove organizzazioni che dovranno essere ricostituite coinvolgendo persone e risorse.

Non so quanti dei leader di partiti possano vedere in questo quadro una opportunità ma Città Nuove da me rappresentata a Minturno si presenta come protagonista di questo nuovo percorso nel territorio e per il territorio e invita quanti voglio a ricostruire la politica a Minturno , a vedere tutti gli aspetti positivi e a sostenerci.

Città Nuove ha cercato durante la sua campagna elettorale di spiegare all’elettorato che il bisogno di cambiamento non può venire dall’alto ma soltanto dalle scelte dei cittadini, dallo sviluppo di un pensiero maturo e razionale.

Città Nuove è contro l’ antipolitica, agisce come soggetto politico nazionale e vuole essere a Minturno punto di aggregazione di tutti i moderati affinché la politica ritorni ai cittadini. Si affianca ai piccoli imprenditori, agli artigiani, alle associazioni di volontariato, a tutti quei cittadini a cui interessa lo sviluppo della Città di Minturno.

E’ pronta ad accogliere le istanze , si impegna per lo sviluppo del territorio , accoglie tutte quelle energie e sinergie che condividono questo percorso; porterà avanti il progetto presentato agli elettori anche grazie al notevole consenso elettorale .

Vogliamo interpretare la volontà di un cambiamento responsabile e possibile se la politica si rinnova nei volti e nei programmi.

Partendo da questi elementi Città Nuove si organizza sul territorio con una struttura aperta ai cittadini, alle associazioni a tutti coloro che pensano che ogni cittadino possa essere protagonista contribuendo con idee ed azioni utili allo sviluppo della città.

 

Il Segretario Politico
Prof. Gallo Antonio

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share