• Home »
  • Politica »
  • La coalizione di Minturno Cambia chiede a Gerardo Stefanelli di non dimettersi
La coalizione di Minturno Cambia chiede a Gerardo Stefanelli di non dimettersi

La coalizione di Minturno Cambia chiede a Gerardo Stefanelli di non dimettersi

Gerardo Stefanelli

Gerardo Stefanelli

Caro Gerardo, vogliamo innanzitutto ringraziarti.

La tua candidatura ha reso possibile una campagna elettorale in cui abbiamo discusso di proposte, idee, visioni per il futuro di Minturno.

Il gruppo che si è creato per costruire il programma e la campagna ha lavorato da squadra, con uno spirito davvero collaborativo e di servizio, superando le differenze di appartenenza partitica e mettendo insieme personalità già esperte e le tante nuove energie che hai saputo motivare all’impegno per la comunità.

Abbiamo dimostrato che anche a Minturno è possibile fare politica mettendo al centro idee e programma. Abbiamo portato tantissimi cittadini a condividere la nostra proposta, indicando il percorso verso un futuro possibile.

Gerardo Stefanelli non è solo il nome di un candidato ma è un progetto politico partecipato basato su programma condiviso, che ha coagulato identità diverse in un unico obiettivo, quello di guardare oltre gli ostacoli per rilanciare l’intero territorio minturnese e la sua comunità.

Ci sono 5488 motivi per chiederti di restare in Consiglio Comunale, non sono affatto pochi, non abbiamo vinto e non ci siamo arresi.

Ti chiediamo allora di restare in consiglio comunale per guidare l’opposizione e lavorare giorno dopo giorno per trasformare la nostra sfida in maggioranza. Ti sei impegnato, durante la campagna, lo sappiamo, a dimetterti da consigliere in caso non fossi diventato sindaco. Ti chiediamo di ripensarci. Non possiamo più perdere occasioni, non possiamo rinunciare dove occorre rilanciare.

Il 21 maggio è iniziata una stagione nuova nella quale vogliamo continuare a proporre, aggregare, cambiare. Poco alla volta, ma convinti che la strada intrapresa non solo è quella giusta, ma è l’unica possibile.

Il Consiglio Comunale non è l’unico luogo da cui fare politica, ma non possiamo negare che sia uno spazio, concreto e simbolico, dove è decisivo sieda e lavori colui che riconosciamo come leader, che ha saputo aggregare, costruire, far tornare la voglia e la speranza di futuro.

 

La coalizione,

Pino Matano PD, Nicola Mottola FLI, Vito Romano IDV, Maurizio Granata UDC, Salvatore Varriale Piazza Pulita, Daniele Sparagna Minturno Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share