Variazioni di bilancio, maggioranza compatta in consiglio comunale

Variazioni di bilancio, maggioranza compatta in consiglio comunale

Il Consiglio Comunale di Minturno

Il Consiglio Comunale di Minturno

Maggioranza compatta nel consiglio comunale bis tenuto questa mattina in sessione straordinaria per l’approvazione delle variazioni di bilancio e la nomina dei revisori dei conti. Dopo la mancanza del numero legale, determinato dall’abbandono dell’aula dell’opposizione e del consigliere di maggioranza Mario Ruberto e alle pesanti assenze dei consiglieri comunali Americo Zasa e Massimo Ferrara, l’assise di oggi è filata liscia, con l’approvazione dei due punti all’ordine del giorno in poco più di mezz’ora, grazie a una maggioranza al completo (assenti soltanto gli esponenti dell’opposizione Pino Russo, Raffaele Chianese e Gerardo Stefanelli). All’inizio della seduta, il sindaco Paolo Graziano ha espresso la sua solidarietà per la vicenda che ha visto protagonista la ditta Di Fante, con l’incendio doloso dei sei mezzi di lavoro, definendolo un “episodio grave”. Ha chiesto di dare un forte segnale alla città sulla sicurezza il consigliere Maurizio Faticoni, anche in merito ai numerosi furti che si stanno susseguendo nelle ultime settimane, chiedendo più controlli sul territorio. Dopo l’illustrazione delle variazioni di bilancio da parte dell’assessore Gianfranco Colacicco (disponibile alla fine dell’articolo la Delibera di Giunta n. 336-2013), che prevedono un aumento nelle entrate di 846.892,16 euro, dovuto – si legge nella relazione del Collegio dei Revisori dei Conti – in parte anche a “movimenti in entrata attinenti proventi da sanzioni per violazioni al codice della strada, accertate tramite autovelox”, sempre Faticoni ha lamentato il fatto che non siano stati previsti interventi di manutenzione sulla Scuola di Via Italo Balbo. L’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli ha risposto che si sta attendendo l’esito delle prove in corso in questi giorni per quantificare il costo eventualmente da sostenere per eliminare le criticità che possano compromettere l’incolumità degli alunni e degli addetti ai lavori. Sempre sulla Scuola Balbo è intervenuta anche Mimma Nuzzo, che ha richiesto di evitare lo smembramento della comunità scolastica, riproponendo l’ipotesi già espressa nel consiglio comunale di venerdì sera di scambiare le aule della scuola Fedele al Liceo Scientifico e quelle di Balbo alla Fedele. Il punto delle variazioni di bilancio è stato approvato con i soli voti della maggioranza (astenuti Giuseppe Tomao e Faticoni, secco no della Nuzzo). Si è passati alla presa d’atto della nomina dei revisori dei conti, approvata all’unanimità. Il nuovo collegio sarà formato da Giovanni Berto, che ricoprirà anche il ruolo di presidente, Giada Giorgetti e Alberto Gianfrocca. In chiusura di seduta Giuseppe Tomao ha chiesto lumi sui soldi destinati alla manutenzione dei semafori, in quanto in alcuni incroci come quelli di Marina di Minturno e del Golfo gli impianti sono fatiscenti. L’assessore Saltarelli ha assicurato che sono stati previsti 70mila euro per la sostituzione delle lampade e la manutenzione degli impianti semaforici.
Giuseppe Mallozzi
DOWNLOAD: Delibera GC 336-2013

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share