• Home »
  • Magazine »
  • Legge di stabilità 2014, i vantaggi per la pesca e l’acquacoltura nel Golfo di Gaeta
Legge di stabilità 2014, i vantaggi per la pesca e l’acquacoltura nel Golfo di Gaeta

Legge di stabilità 2014, i vantaggi per la pesca e l’acquacoltura nel Golfo di Gaeta

Pesca

Pesca

“Anche il Golfo di Gaeta e le Isole Ponziane, beneficeranno della proroga al 2020 delle concessioni per l’attività di pesca, acquacoltura, e attività produttive connesse”. E’ Erminio Di Nora a darne notizie in relazione alle disposizioni contenute nel bilancio annuale e pluriennale dello Stato, la legge di Stabilità 2014. “E’ il momento – aggiunge – di rilanciare un organismo intercomunale, coordinato dalla Guardia Costiera, al fine di regolamentare e promuovere il pescaturismo e l’ittiturismo nel Compartimento Marittimo di Gaeta, attività che fino ad oggi non hanno visto una vetrina comune per il loro rilancio. Pensiamo ad esempio, per l’ittiturismo, allo sviluppo della cozza di Gaeta, e alla sua degustazione in prossimità delle aziende che le ‘allevano’ in acque classificate A), e alla prosecuzione dell’attività di semina della vongola locale, volgarmente definita ‘lupino’, nelle concessioni del Comune di Minturno”.
Erminio Di Nora

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share