• Home »
  • Politica »
  • Maurizio Faticoni aderisce al Nuovo Centrodestra: probabile allargamento della maggioranza
Maurizio Faticoni aderisce al Nuovo Centrodestra: probabile allargamento della maggioranza

Maurizio Faticoni aderisce al Nuovo Centrodestra: probabile allargamento della maggioranza

Maurizio Faticoni

Maurizio Faticoni

La politica nazionale non poteva non sconvolgere gli equilibri locali. Anche a Minturno la divisione del Pdl sta portando delle novità eclatanti. L’ultima riguarda l’opposizione consiliare. Con l’uscita dell’Udc dalla maggioranza in Provincia e il ritiro della delega assessorile a Gerardo Stefanelli, quest’ultimo – molto legato ad Armando Cusani, come lo è pure il sindaco Paolo Graziano – oggi non ha più alcun “freno” politico, per cui è molto probabile che il rapporto tra maggioranza e minoranza si possa inasprire ancora di più rispetto al passato. Ma la vera novità politica è quella che riguarda Maurizio Faticoni, il quale ha aderito ufficialmente al Nuovo Centrodestra, movimento al quale hanno aderito anche i consiglieri di maggioranza di “Minturno Viva”, ovvero l’ex Lista Galasso (rappresentata in consiglio comunale da Elena Conte, il presidente del consiglio comunale Gianni Izzo, Domenico Riccardelli, Mario Ruberto e Massimo Ferrara, quest’ultimo ancora sta decidendo se aderire) e l’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli. Un fatto che presagisce anche un futuro allargamento della maggioranza con Faticoni. Quest’ultimo ha dichiarato che “si tratta di un discorso ancora prematuro, non ne abbiamo ancora parlato”, non smentendo quindi l’intenzione di entrare nel gruppo di governo. Ancora da definire, invece, la posizione di Giuseppe Tomao, il quale al momento non si è ancora dichiarato. Appare chiaro che, con l’entrata in maggioranza, Faticoni possa chiedere in cambio un assessorato. Che di certo non sarà quello di Gianfranco Colacicco o di Vincenzo Fedele, entrambi stretti alleati di Graziano, né di Fabio Saltarelli, avendo metà dei consiglieri di maggioranza a sostenerlo. Improbabile anche che possa essere destituita Manuela Cappuccia, che regge la quota rosa in giunta. Unico assessore a rischio, nel caso in cui si dovesse verificare questo scambio, è Roberto Lepone e a sostituirlo potrebbe essere chiamato Luca Salvatore, primo dei non eletti della Lista “Città Nuove”. Si tratta di congetture, certo, ma l’ingresso nel Nuovo Centrodestra di Maurizio Faticoni non potrà non aver conseguenze anche sull’attuale assetto della maggioranza. Tra l’altro, si andrebbe a rafforzare l’asse Saltarelli-Conte, che già con la defenestrazione del vicesindaco Aristide Galasso aveva manifestato il proprio dissenso con l’operato del sindaco Graziano, ponendo degli aut aut. Uno dei quali è stata l’assegnazione in toto della delega ai servizi sociali alla dottoressa Elena Conte.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share