Cassonetti colmi di immondizia, le lamentele dei cittadini

Cassonetti colmi di immondizia, le lamentele dei cittadini

Cassonetti ricolmi di immondizia (foto di Franco Malagisi)

Cassonetti ricolmi di immondizia (foto di Franco Malagisi)

I cassonetti restano colmi di immondizia. Non solo nel fine settimana. Da un po’ di tempo si nota il mancato svuotamento dei bidoni, che restano pieni anche per diversi giorni. Sono molte le segnalazioni che arrivano in redazione in merito a questo problema. Non si capisce la ragione, in quanto non sono in atto scioperi del personale dell’ASA, la ditta che sta gestendo il servizio della raccolta dei rifiuti solidi urbani. Secondo quanto si apprende, sembrerebbe che il numero dei mezzi adoperati sia inferiore a quello previsto dal vecchio appalto della Ego Eco, limitando quindi la frequenza della raccolta. Quel che è certo, anche a giudicare dalle foto inviateci dai lettori, la situazione sembra ormai quella di una raccolta a singhiozzo: in alcune parti del territorio comunale l’immondizia viene raccolta anche più volte in una settimana, in altre parti invece resta nei cassonetti anche per dieci giorni. A lamentarsi sono anche i ristoratori perché si presenta di fronte le proprie attività uno spettacolo indecoroso oltre che maleodorante.
monnezza-a-parco-recillo-1 monnezza a parco recillo 2
Sporcizia al Parco Recillo (foto di Simona Di Meo)
Lamentele anche sul Parco Recillo, dove alcuni genitori fanno notare la sporcizia ovunque, dovuta da un lato dalla maleducazione dei cittadini, dall’altra dal mancato spazzamento degli operatori comunali. Uno spettacolo indecente per un parco dove si recano famiglie a passeggiare e dove i bambini giocano sulle giostre. Lattine, cartacce, resti di panini, bottiglie e altra immondizia lasciata al termine di qualche bivaccata. Nonostante il cambio di gestione e soprattutto il fatto che non ci si trovi in emergenza, come nel periodo estivo, il servizio di raccolta dei rifiuti continua ad essere evidentemente scadente. Il contratto con l’ASA scade il prossimo 25 gennaio, dopo sei mesi di appalto temporaneo straordinario, in seguito alla risoluzione del contratto d’appalto con la Ego Eco. L’amministrazione comunale procederà con una proroga di altri sei mesi, in attesa di pubblicare il nuovo bando, che è in fase di elaborazione. Il progetto è stato redatto dalla Cooperativa Erica, che ha realizzato lo studio per conto del Comune di Minturno analizzato in commissione igiene, ambiente e sanità.
Giuseppe Mallozzi
PHOTOGALLERY
foto di Osservatore Minturno
appia (Medium) materdivinae (Medium) parcheggiobidoni (Medium) viagolfo (Medium) viamerola (Medium) viamontescauri (Medium) viapietrofedeleparcheggio (Medium) viasimonelli (Medium)

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share