• Home »
  • Politica »
  • Trasparenza, online i redditi degli amministratori. Il più ricco è Faticoni
Trasparenza, online i redditi degli amministratori. Il più ricco è Faticoni

Trasparenza, online i redditi degli amministratori. Il più ricco è Faticoni

Chiostro del palazzo comunale di Minturno

Chiostro del palazzo comunale di Minturno

Anche il Comune di Minturno si adegua, come già fatto da altri Enti italiani, alle norme in materia di pubblicità e trasparenza sulla pubblica amministrazione. Sono disponibili online, sul sito istituzionale, i redditi non solo della giunta ma anche di tutto il consiglio comunale. Insieme al curriculum vitae di sindaco, assessori e consiglieri si potrà consultare anche la situazione patrimoniale. Non per tutti la documentazione presentata è completa ma comunque non mancano sorprese. Il più ricco a sedere in consiglio comunale risulta essere Maurizio Faticoni, mentre il meno facoltoso il suo collega Giuseppe Tomao. Gli importi inseriti di seguito sono tutti lordi.

Ma andiamo con ordine, partendo dalla giunta. Il sindaco Paolo Graziano, pensionato, ex dipendente della Regione Lazio, ha dichiarato un reddito complessivo di 86.223 euro. Risulta proprietario di un terreno in località Gelso e di una porzione di terreno in località Pantano. A seguire l’assessore al demanio Vincenzo Fedele, maresciallo della Guardia Costiera, con 30.603,94 euro. È proprietario a metà di un immobile a Marina di Minturno. Il terzo posto va all’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli, imprenditore edile, che dichiara un reddito complessivo di 26.144 euro ed è proprietario di una abitazione. Segue l’assessore al bilancio Gianfranco Colacicco, dipendente ATA, con 24.549 euro. Quinto posto per l’assessore all’igiene Roberto Lepone, avvocato, con 20.566 euro. Proprietario di un appartamento, di una Volkswagen Passat e di scooter Aprilia 200, possiede inoltre 80 azioni di partecipazione nella Banca di Credito Cooperativo del Garigliano. Infine, la meno facoltosa è l’assessore alle politiche giovanili Manuela Cappuccia, studentessa, con appena 9.026 euro.

In consiglio comunale, come già anticipato, il più benestante è l’avvocato Maurizio Faticoni che dichiara un reddito complessivo di 116.706 euro. Risulta proprietario di tre immobili a Latina e possiede una Fiat Panda e due scooter. Segue Elena Conte, dirigente medico Asl Latina, con 94.358 euro. Terzo posto per l’altro dirigente medico Raffaele Chianese con 79.468 euro. Svolge anche l’incarico di CTU per il Ministero di Grazia e Giustizia, è proprietario di quattro immobili ad uso abitativo e possiede una Dacia Sandero e uno scooter. Altro facoltoso è Pino Russo, medico, con 73.442 euro. È anche docente di corsi per dirigenti societari presso la FIGC, Vicepresidente regionale Lega Nazionale dilettanti FIGC e Consigliere della Comunità Montana. È proprietario di due terreni agricoli e cinque fabbricati, altri due in comproprietà, possiede una Porsche Roxster, una Fiat 500 e due scooter. Massimo Ferrara, avvocato, dichiara un reddito complessivo di 44.537 euro ed è proprietario di un appartamento a Formia. Di poco sotto Mario Ruberto, pensionato, ex dipendente comunale, con 44.219,11 euro e proprietario di due terreni agricoli. Segue Gerardo Stefanelli, dipendente della Provincia Latina in aspettativa, con 42.636 euro. È proprietario di un fabbricato a Formia, gode dell’usufrutto su un fabbricato a Minturno ed è possessore di tre autovetture (due Volkswagen Golf e una Fiat Croma). Mimma Nuzzo, pensionata, ex insegnante, dichiara un reddito di 28.955 euro, possiede una Fiat Punto ed era proprietaria di un fabbricato a Minturno, venduto nel marzo 2013. Poco più sotto Americo Zasa, dipendente Asl, con un reddito pari a 28.127 euro. Possiede 275 azioni societarie Eni ed è proprietario di un’abitazione, di un terreno agricolo e di due autovetture. Segue Mario Cardillo, dipendente Acqualatina, con un reddito di 22.753 euro. Gianni Izzo, imprenditore, dichiara 20.287 euro, è proprietario di un fabbricato a Minturno. Possiede delle quote di partecipazioni societarie: Lido Il Vascello (90%) di cui è socio accomandatario; Lido Sirene (10%); Disidrat Srl (5%), di cui è amministratore. Ha anche diverse azioni societarie: Telecom 3630 azioni, Full Six 30, Finmeccanica 137, Rcs mediagroup 401. Mino Bembo, avvocato, dichiara 20.047 euro ed è intestatario di svariati immobili. Ha all’attivo un’intensa attività accademica. Domenico Riccardelli, operario cantieristica navale, dichiara un reddito di 16.363 euro. Francesco Sparagna, medico veterinario, ha un reddito di 11.322 euro ed è anche docente a tempo determinato presso l’IC Fondi IV. Chiudono la classifica Filippo Corrente, geometra, che dichiara 5.343 euro e Giuseppe Tomao, consulente assicurativo e finanziario, con 4.973 euro, è proprietario di un’auto e una moto. Inoltre, dal 2002 è responsabile alle ricerche di mercato e rapporti esteri presso Tomao Uganda LTD con sede in Kampala (Uganda) operante nel mercato dell’Est Africa (lo stesso Tomao ci ha spiegato per telefono che percepisce 15mila euro annui con questa attività non documentabili in Italia perché tassati e dichiarati all’estero).

Infine, in diversi casi sono mancanti i dati relativi alle spese sostenute durante la campagna elettorale del 2012. Il sindaco Graziano dichiara di aver speso 32mila euro, mentre l’altro candidato alla carica di primo cittadino Pino Russo 4.706 euro. Nessuna dichiarazione invece è pervenuta dagli altri due eletti in consiglio comunale, ovvero Maurizio Faticoni e Gerardo Stefanelli. Anche tra i consiglieri comunali sono in pochissimi ad aver reso pubbliche le spese sostenute durante le elezioni comunali. Risulta essere Mimma Nuzzo la più “spendacciona” con 1700 euro. Seguono poi, distaccatissimi, Mino Bembo con 250 euro e Mario Ruberto con 230 euro (la media degli altri presenti si aggira intorno ai 170 euro), mentre i consiglieri comunali Sparagna, Chianese e Cardillo non hanno speso nulla per la campagna elettorale.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share