• Home »
  • Politica »
  • Tradizioni e Valori chiede a Pino Russo di non dimettersi dalla carica di consigliere comunale
Tradizioni e Valori chiede a Pino Russo di non dimettersi dalla carica di consigliere comunale

Tradizioni e Valori chiede a Pino Russo di non dimettersi dalla carica di consigliere comunale

Pino Russo

Pino Russo

Il Direttivo della lista civica Tradizioni e Valori, in esito alla consultazione dei propri iscritti e conseguente deliberazione, inoltra il seguente comunicato stampa.

La candidatura a Sindaco di Pino Russo è stata il risultato di un percorso e l’espressione di un progetto politico, progressivamente condiviso, che ha tratto la propria ispirazione dai valori fondanti della politica, intesa nella accezione aristotelica del termine.

Il perseguimento dell’interesse collettivo – e non già della somma degli interessi individuali –  ha costituito la sostanza ma anche uno degli slogan della nostra campagna elettorale: abbandonare la politica del prendere, per praticare quella del dare, fuori da interessi personali, allo scopo di ritrovare il senso di appartenenza verso la nostra terra.

Non può essere negato che il soggetto politico trainante di questo percorso sia stata la lista civica Tradizioni e Valori. Va, tra l’altro, ricordato che in esito alla designazione a sindaco del Dott. Pino Russo ad iniziativa della nostra formazione politica e delle altre aggregazioni civiche, abbiano ritenuto di convergere sia la PDL che i Cristiano Popolari eNuova Area.

Il paventato ritiro dal Consiglio Comunale del Dott. Pino Russo non trova d’accordo la nostra formazione politica, perché operazione antidemocratica e comunque non previamenteconcordata né prospettata da e tra le forze politiche che hanno sostenuto la candidatura a sindaco del Dott. Russo.

Per questo motivo la Lista civica Tradizioni e Valori si trova oggi a chiedere – in modo chiaro e deciso – al Consigliere Pino Russo di non dimettersi da consigliere, in quanto la presenza consiliare raggiunta è espressione – oltre che di valori e di programmi – anche di una coalizione politica. La surroga del candidato sindaco con uno degli esponenti delle liste non garantirebbe affatto coerenza e  continuità con il percorso fino ad oggi intrapreso che va, invece, portato a termine. E’ quindi necessario che il Dott. Pino Russo rimanga in consiglio comunale, con la precisa convinzione che continuare il lavoro fino ad oggi prodotto da molti sia assolutamente  giusto e perseguibile: in una sola parola, indispensabile.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share