Basket, lo Scauri asfalta l’Alfa Omega e va in fuga

Basket, lo Scauri asfalta l’Alfa Omega e va in fuga

basket scauri 2Non sembra esserci altro risultato possible per il Basket Scauri, se non quello della vittoria. I delfini vincono infatti la quindicesima gara su quindici disputate quest’anno in campionato e provano ad affondare l’allungo decisivo per la vittoria del campionato di Serie C Regionale Girone B.

La vittima di turno l’Alfa Omega, letteralmente asfaltata con il punteggio di 98-67. Punteggio che non ammette repliche e che conferma ancora una volta la netta superiorità della formazione di Addessi rispetto a tutte le altre compagini di questo torneo. In evidenza, nel match in cui i padroni di casa hanno primeggiato sotto tutti i punti di vista e fondamentali, soprattutto il duo Boffelli-Lombardo, autori rispettivamente di 26 e 29 punti, autentici trascinatori e mattatori del pomeriggio del Pala Borrelli, assolutamente in visibilio per la prestazione fornita dai propri beniamini. A questo punto, i punti di vantaggio sulla seconda posizione, attualmente occupata dal San Paolo Ostiense, sono 6, ma l’impressione è che possano presto aumentare e dare ai Delfini la prima, vera fuga del campionato, quando al termine del torneo mancano ancora undici turni.

Una giornata trionfale, insomma, anche perché lo Scauri ha potuto trarre giovamento dal calendario, dato che era in programma, contemporaneamente, la sfida valida per la seconda piazza, con il San Paolo Ostiense, appunto, che ospitava la Fabiani Formia. A prevalere, come detto, è stata la compagine romana, che si è imposta di misura con il punteggio di 59-53. Un match che, come narrano i numeri finali, è stata assolutamente combattuta e incerta fino all’ultimo parziale. Alla fine, però, il San Paolo ha sfruttato il fattore casa e, piegando gli ostici avversari, ha ottenuto un successo che per classifica e morale vuol dire oro, anche se, al momento, il Basket Scauri sembra obiettivamente irraggiungibile.
Marco Macca

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share