• Home »
  • Cronaca »
  • Maltempo, il Garigliano a rischio esondazione. Monitoraggio costante della Protezione Civile
Maltempo, il Garigliano a rischio esondazione. Monitoraggio costante della Protezione Civile

Maltempo, il Garigliano a rischio esondazione. Monitoraggio costante della Protezione Civile

La Protezione Civile di Minturno al lavoro (foto di Michele Camerota)

La Protezione Civile di Minturno al lavoro (foto di Michele Camerota)

Occhi puntati sul fiume Garigliano, dove in queste ore i volontari della Protezione Civile di Minturno sono impegnati in un monitoraggio costante della situazione. L’acqua ha raggiunto livelli critici nei pressi della foce. In alcuni punti, quelli più bassi, ha già cominciato a uscire fuori dagli argini. Al momento la situazione sarebbe ancora sotto controllo ma nelle prossime ore potrebbe non essere più così, visto che è prevista una nuova ondata di maltempo nelle prossime 24-36 ore. Anche a Suio il picco è stato raggiunto, superando il livello massimo della portata della diga, mentre in alcuni punti di depressione nel territorio di Castelforte il fiume ha già rotto gli argini, allagando stabilimenti termali e terreni coltivati. Il maltempo di queste ore, con le mareggiate, ha trasportato ogni genere di detriti sulle spiagge del litorale di Scauri e Marina di Minturno. Non solo alghe ma anche bottiglie di plastica, copertoni ed ogni genere di rifiuto ha fatto la sua comparsa sugli arenili, insieme a rami e tronchi d’albero. In particolare, ad essere invasa è stata la foce del Garigliano, la più colpita a causa delle correnti marine. E non solo rifiuti si trovano sulla sabbia. Addirittura, nella spiaggia di Monte d’Argento, nei pressi del Lido “La Bussola”, è stata rinvenuta da alcuni passanti una carcassa di capra. Del fatto sono stati informati i vigili urbani e i carabinieri della stazione di Scauri.
protezione civile garigliano 3 protezione civile garigliano
Intanto, il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Lazio hanno diramato in data odierna un avviso di avverse condizioni meteo. Dal pomeriggio/serata di oggi e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale con quantitativi di pioggia cumulati anche molto elevati. I fenomi potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vetro. Si invitano gli enti e gli organismi interessati a predisporre le occorrenti misure di sorveglianza e prevenzione nelle aree a maggior rischio, nonché ad attivare le iniziative e gli adempimenti di competenza.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share