• Home »
  • Attualità »
  • Il Movimento 5 Stelle incontra la Sogin, la visita per verificare lo smantellamento della nucleare
Il Movimento 5 Stelle incontra la Sogin, la visita per verificare lo smantellamento della nucleare

Il Movimento 5 Stelle incontra la Sogin, la visita per verificare lo smantellamento della nucleare

La delegazione del M5S

La delegazione del M5S

Un sopralluogo per accertarsi del corretto svolgimento delle operazioni di decommissiong. È stato questo lo scopo della visita a sorpresa della delegazione parlamentare del Movimento 5 Stelle in visita alla Centrale Nucleare del Garigliano. Il gruppo era composto dai deputati Iannuzzi, Romano e Busto e dai senatori Martelli, Scibona e Vacciano, accompagnati dai collaboratori della commissione ambiente. Erano presenti anche i rappresentanti dei meet up locali Paolo Costa (Formia), Laura Vallucci (Gaeta) e Gerardo Romano (Minturno). La delegazione ha incontrato i dirigenti e i tecnici della Sogin che lavorano per la dismissione dell’impianto nucleare. Dopo una prima conferenza, nel corso della quale è stato esposto il progetto di smantellamento e parte dei costi sostenuti e da sostenere, i presenti sono intervenuti con domande all’ingegnere Alfieri in merito agli aspetti strutturali, economici e sulla sicurezza. Infine, la delegazione ha visitato i siti dove sono interrati i rifiuti a bassa radioattività e il deposito temporaneo di stoccaggio dei rifiuti a media radioattività. Durante la visita sono state effettuate misurazioni istantanee della radioattività presente all’interno dell’area della Centrale che sono risultate entro la norma e nei limiti della radioattività naturale.
Giuseppe Mallozzi
Fonte: Corriere di Latina
visita m5s centrale garigliano 1 visita m5s centrale garigliano 2 visita m5s centrale garigliano 3 visita m5s centrale garigliano 4

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share