Il Nuovo Centrodestra presenta i nuovi punti programmatici

Il Nuovo Centrodestra presenta i nuovi punti programmatici

tavolo nuovo centrodestraA distanza di poco meno di un mese il gruppo consiliare del Nuovo Centrodestra incontra nuovamente i cittadini. Ieri sera, presso il Ristorante “Il Passeggero” di Scauri, sono state presentate alcune novità importanti. Il partito, infatti, si sta strutturando con un proprio apparato, avendo anche nominato quale coordinatore locale Angelo Graziano, che detiene la delega ai grandi eventi. E il movimento ha ottenuto anche delle adesioni importanti come quella dell’avvocato Roberto Palermo. Un incontro poco partecipato, in verità, rispetto al precedente. Da notare anche la mancata presenza, per l’ennesima volta, dell’altra parte della maggioranza. Al tavolo erano presenti l’assessore ai lavori pubblici Fabio Saltarelli, il presidente del consiglio comunale Gianni Izzo, i consiglieri Elena Conte, Domenico Riccardelli, Maurizio Faticoni e il neo coordinatore Angelo Graziano. Assente il capogruppo Mario Ruberto per motivi di salute. Nel corso dell’incontro sono stati spiegati i punti programmatici già presentati al sindaco Paolo Graziano.

“Abbiamo deciso di riprendere in mano il programma – ha detto l’assessore Fabio Saltarelli – per impegnarci su quei punti che possano migliorare questa città. Sono stati raggiunti dei risultati fino adesso ma c’è ancora tanto da fare. Bisogna investire nella manutenzione del territorio, al fine di presentare il paese nel migliore modo possibile. Siamo una città a vocazione turistica.
Abbiamo già approvato un progetto preliminare per il nuovo polo scolastico della scuola primaria. Sul fronte della portualità è stato approvato il progetto per il prolungamento della scogliera a Scauri di 50 metri con buone possibilità di finanziamento. Dobbiamo continuare sulla questione Sieci, c’è stata data la garanzia che i finanziamenti al 31 dicembre non andranno perduti. Altro fronte dove andrà il nostro impegno è quello dei condoni edilizi fermi da troppi anni, che potrebbero sbloccare un settore allo stremo. È nostro dovere trovare una soluzione”.

Nel suo intervento Maurizio Faticoni ha dichiarato: “Stiamo vivendo un periodo difficile della politica. Eravamo a un bivio, l’amministrazione era in difficoltà. Per me sarebbe stato più facile restare all’opposizione, visto il malcontento diffuso nella cittadinanza. È una scommessa questa responsabilità. Abbiamo oggi una rappresentanza forte del Nuovo Centrodestra, siamo un gruppo compatto, coeso, determinato. Abbiamo avuto ultimamente un incontro con il sindaco per spiegare le nostre idee. Gli altri civici che compongono la maggioranza non vanno al di là dell’ambizione locale, non vanno oltre i nostri confini e questo è un limite per la nostra città. Avere un gruppo politico è diverso, avendo rappresentanti istituzionali in alto”.

Fabio Saltarelli e Maurizio Faticoni

Fabio Saltarelli e Maurizio Faticoni

Faticoni ha poi elencato i punti del programma targato NCD: riorganizzazione della macchina organizzativa (“I servizi sono scollegati tra loro, non c’è armonia né collaborazione tra i dipendenti”); urbanistica (“Siamo il Comune d’Italia più penalizzato. Sarà strategico puntare sui piani particolareggiati, sulle strutture ricettive a Pantano Arenile. Abbiamo un ufficio urbanistica allo sbando. I condoni sono fermi al 1985, è una situazione molto critica. Dobbiamo incidere su questo”); puntare sulle bellezze del territorio (“Abbellire il lungomare, che fornisce un grande servizio per la cittadinanza, in quanto è una ‘palestra naturale’. Bisogna realizzare la pista ciclabile”); continuare sulla situazione rifiuti (“Una cosa disastrosa alla quale abbiamo assistito è quella dei rifiuti. Sembra che ora la situazione si sia normalizzata ma dobbiamo puntare all’eccellenza”).

“Questo gruppo ragiona con sentimento e non con risentimento, a differenza di un altro gruppo che siede in consiglio comunale all’opposizione che non fa buona politica”, ha concluso Faticoni, il quale ha anche annunciato il prossimo ingresso in giunta di Luca Salvatore (approfondimento).

Elena Conte, delegata ai servizi sociali e sanità, ha esposto la situazione dei settori di sua competenza: “Ci sono tante persone che si trovano in difficoltà. Da qualche mese sto cercando di fare in modo che l’ufficio dei servizi sociali lavori con professionalità. Riguardo alla RSA, la struttura non è ancora accreditata ma l’abbiamo aperta, fornendo un servizio per la città. Ci sono state date assicurazioni in merito ma ad oggi non abbiamo ancora una data certa. Una novità importante è di sicuro quella della Casa della Salute, che darà nuova vita all’ex ospedale di Minturno: ci permetterebbe di incrementare il pronto soccorso e le attività ambulatoriali tipo Day Hospital, diventando un punto di riferimento per tutta la zona sud del Golfo. Su questo sono disposta anche a creare un movimento popolare. Infine, stiamo monitorando la situazione dell’Ismef: abbiamo chiesto di avere la disponibilità di alcune sale nel Castello Baronale e di acquisire copia del progetto generale di tutta l’area dell’ex Sieci”.

Angelo Graziano e Gianni Izzo

Angelo Graziano e Gianni Izzo

A chiudere il giro di interventi è stato il neo coordinatore locale del Nuovo Centrodestra, Angelo Graziano, che ha espresso vivo apprezzamento per la nomina: “Ringrazio tutti per questa opportunità. Sarà un ruolo difficile ma ho molto entusiasmo. Il Nuovo Centrodestra deve puntare su tre cose: trasparenza, rinnovamento e partecipazione. Prossimamente apriremo una sede per essere vicini alle persone. Già si sono formati diversi circoli sul nostro territorio. Proseguirò il mio lavoro con la delega ai grandi eventi, sfruttando questa filiera politica”.

Il gruppo consiliare partirà sabato prossimo, per tre giorni, alla volta di Bruxelles, presso il Parlamento Europeo, dove andrà ad acquisire informazioni importanti per il reperimento di fondi europei al fine di realizzare progetti per la città di Minturno.
Giuseppe Mallozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share