Giornata del Pensiero, al Parco Recillo il raduno degli scout

Giornata del Pensiero, al Parco Recillo il raduno degli scout

Il raduno degli scout al Parco Recillo (foto di Tommasina Mallozzi)

Il raduno degli scout al Parco Recillo (foto di Tommasina Mallozzi)

Una splendida giornata primaverile ha sorriso a tutti gli scout della Riviera d’Ulisse che si sono radunati per l’intera giornata domenicale a Marina di Minturno, nel Parco Recillo, messo a disposizione dall’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore geom. Fabio Saltarelli. Il 22 febbraio 1857 nacque a Londra Robert Baden – Powell, fondatore dello scoutismo; ogni anno dal 1932 tutti gli scout del mondo dedicano il 22 febbraio a ricordo del loro fondatore e di sua moglie Olave, fondatrice del guidismo, lo scoutismo femminile.

L’Agesci in occasione della Giornata del Pensiero continua ad approfondire gli Obiettivi del Millennio; quest’anno l’Associazione Mondiale delle Guide ed Esploratrici Scout – WAGGGS ha proposto il Secondo Obiettivo: raggiungere un’educazione primaria universale. L’educazione è un tema molto importante per tutti i giovani del mondo; nonostante i progressi, circa 250 milioni di bambini in età delle scuole elementari non sanno leggere, scrivere e far di conto. Globalmente, 123 milioni di giovani, tra i 15 e i 24 anni, non sanno leggere e scrivere; il 61% di loro sono giovani donne (MDG Report 2013). Il tema si ispira a uno degli otto “Obiettivi del Millennio”, tra i quali anche le Guide e gli Scout individuano, ogni anno, il filo conduttore del nostro Thinking Day, che in tutti i Paesi viene celebrato attraverso iniziative che permettono la raccolta del “Penny”, segno di solidarietà per lo sviluppo del Guidismo nel mondo.

Il Thinking Day è un’occasione per le ragazze e i ragazzi di tutto il mondo per approfondire la conoscenza di temi importanti, che toccano da vicino i loro coetanei in diverse parti del mondo, e per impegnarsi a cambiare in meglio il mondo che li circonda.
Milioni di scout e guide hanno la possibilità di far sentire la propria voce in difesa dei diritti dei più deboli anche attraverso le attività proposte per il Thinking Day.

Come ogni anno, con i fondi raccolti da WAGGGS, verranno sostenuti alcuni progetti specifici. Per il 2014 i Paesi ai quali sarà destinato il Penny sono: Egitto, Bangladesh, Armenia, Saint Vincent e Grenadine e Benin. Ha detto l’indimenticabile Nelson Mandela: “L’educazione è il grande motore dello sviluppo personale. È grazie all’educazione che la figlia di un contadino può diventare medico, il figlio di un minatore il capo miniera o un bambino nato in una famiglia povera il presidente di una grande nazione. Non ciò che ci viene dato, ma la capacità di valorizzare al meglio ciò che abbiamo è ciò che distingue una persona dall’altra”.

Alle ore 14.30 si è avuta la celebrazione eucaristica all’aperto, hanno concelebrato don Francesco Guglietta, assistente Zona Riviera d’Ulisse, e con lui don Francesco Fiorello e don Mariano Salpinone; al loro fianco alcuni diaconi e seminaristi. Soddisfatti i partecipanti, in particolare i responsabili Maria Marricco e Carlo Pirani, circondati da centinaia di divise blu indossate da persone di ogni età; il fascino dello scautismo non tramonta mai.

I fondi raccolti vanno versati sul conto corrente federale: Banca Popolare Etica Scpa – IBAN: IT09 Z050 1803 2000 0000 0511 480. Nella causale scrivere: Agesci o Cngei – Nome del Gruppo – TD 2014.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share