Controlli dei carabinieri nel week-end, otto denunciati

Controlli dei carabinieri nel week-end, otto denunciati

Carabinieri

Carabinieri

Un fine settimana impegnato per i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Formia. Nel corso del servizio predisposto a frenare il fenomeno delle cosiddette stragi del sabato sera, gli uomini dell’Arma hanno denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria ben otto le persone denunciate per diversi reati: un ragazzo di 29 anni, pregiudicato, di origini cittadino romene, residente in provincia di Isernia, per i reati di guida in stato d’ebbrezza alcolica e omessa custodia poiché circolava con autoveicolo già sottoposto a confisca amministrativa; un 38enne, pluripregiudicato, di Santi Cosma e Damiano, per il reato di guida senza in stato di ebbrezza alcolica; un 22enne di Minturno si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti sanitari per uso di sostanze stupefacenti; un 43enne, pluripregiudicato di Minturno, per guida di autovettura con patente revocata; un 18 enne di Itri e un 26enne pregiudicato di Minturno, poiché sorpresi alla guida dei rispettivi autoveicoli senza patente, in quanto mai conseguita; un 24 enne pregiudicato romeno per il reato di inosservanza dell’obbligo di non far ritorno in nel Comune di Formia, perché sottoposto alla  misura di prevenzione del foglio di  via obbligatorio; un 44enne, pregiudicato della Provincia di Pavia, per porto abusivo di armi da punta e da taglio, poiché a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di oggetti del genere proibito, tutti sottoposti a sequestro. Infine, sono stati segnalati alla Prefettura di Latina, per uso personale di sostanze stupefacenti due giovani trovati in possesso, a seguito di perquisizione personale, di 2,1 grammi di marijuana.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share