• Home »
  • Attualità »
  • Centrale Nucleare del Garigliano, avviate le operazioni per la demolizione del camino
Centrale Nucleare del Garigliano, avviate le operazioni per la demolizione del camino

Centrale Nucleare del Garigliano, avviate le operazioni per la demolizione del camino

Centrale Nucleare del Garigliano

Centrale Nucleare del Garigliano

Cominciano, dopo un’attesa di quasi otto anni, i lavori per la scarificazione del camino della Centrale Nucleare del Garigliano. Da circa una settimana, infatti, gli operai delle aziende specializzate che si sono aggiudicate l’appalto stanno predisponendo l’area per l’avvio delle attività volte alla scarifica della ciminiera. Un’operazione che sarà svolta da robot adibiti proprio alla demolizione in sicurezza. Il costo delle opere in fase di realizzazione è di otto milioni e seicentomila euro e dureranno tre anni. Lavori che serviranno ad eliminare finalmente uno dei potenziali rischi dell’impianto nucleare. Quando fu realizzato l’impianto, negli anni ’60, il territorio aurunco non era stato definito sismico. Oggi, a distanza di oltre 30 anni dal terremoto dell’Irpinia, il camino rappresenta un vero e proprio pericolo per le popolazioni circostanti, in quanto in caso di sisma sarebbe la prima costruzione a cadere, sprigionando la propria radioattività. I lavori di scarificazione si attendevano dal 2006 e più volte rimandati.
Giuseppe Mallozzi
Fonte: Corriere di Latina

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Minturnet con una DONAZIONE --> CLICCA QUI!



Segui Minturnet su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato


Iscriviti alla Newsletter gratuita. Clicca qui!

Usa Facebook per lasciare un commento a questo articolo

Share